Michele Grassano: «Chiusi pensa allo scontro al vertice»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 30, 2014 19:30
Grassano Michele

Michele Grassano

Continua a respirare aria di alta classifica la compagine targata Emma Villas Chiusi che partecipa al campionato di serie B2 maschile per la prima volta nella sua storia. La terza posizione attuale della classifica dimostra che il gruppo biancoblu è competitivo, le ultime vittorie, sei consecutive per tre a zero, hanno permesso allo staff dirigenziale di arrivare la sosta di campionato con serenità. La tifoseria ha visto crescere di rendimento la squadra e continua ad accarezzare il sogno di una splendida stagione nella quale sono ancora tutti raggiungibili gli obiettivi perseguiti in campionato ed in coppa. Gli allenamenti scivolano via bene in questo periodo, l’ottimismo non manca tra i giocatori mentre i tecnici Romano Giannini e Massimo Marchettini cercano di tenere alto il ritmo degli allenamenti per mantenere intatta la tensione competitiva. La ripresa delle ostilità è dietro l’angolo e non sarà una ripresa qualsiasi, sabato 8 febbraio al Pala-Coopersport arriverà la capolista Grottazzolina che proprio nell’ultimo turno ha perso la sua imbattibilità tornando ad una dimensione più umana. Ecco perché le aspettative degli sportivi chiusini sono elevate, un risultato positivo nello scontro al vertice della prima giornata del girone di ritorno permetterebbe di accorciare il divario dalla vetta che ora è di cinque punti e di guardare con una visuale differente la seconda metà dell’anno agonistico. Sognano i leoni che possono contare su qualche giorno di rilassamento prezioso a livello mentale ma anche per scaricare le tossine accumulate negli ultimi impegni e recuperare dagli acciacchi fisici del periodo. Insomma, si vive un buon momento e le parole dello schiacciatore Michele Grassano lo confermano: «La squadra è stata costruita per fare il salto nella categoria superiore o almeno provarci, da parte mia spero di poter essere un punto fondamentale del sestetto titolare ed aiutare i miei compagni a raggiungere più vittorie possibili sul campo». L’attaccante di origine pugliese ha accettato di giocare ad un livello più basso di quello a cui era abituato ma non nega di essere stato sorpreso ed impressionato dalla presente stagione. «Il campionato in sé si sta dimostrando molto più arduo di quando ce lo aspettassimo all’inizio. Ci sono squadre come la nostra che sono di un’altra categoria ed altre che continuano a rinforzarsi per puntare in alto. Noi, quindi, dobbiamo pensare solo alle nostre potenzialità, consapevoli della nostra forza e che molte squadre giocheranno alla morte contro di noi». L’attenzione dei tifosi è cresciuta tanto, negli ultimi tempi c’è stato un vero e proprio innamoramento verso la disciplina sportiva che più di altre porta in alto i colori della città, senza dubbio una spinta per fare sempre meglio. I risultati sono soddisfacenti in casa Emma Villas e gli sportivi vivono con entusiasmo gli appuntamenti del sabato sera, si sogna dalle parte di Chiusi… non costa nulla e qualche volta i sogni si realizzano.
(fonte Emma Villas Vitt Chiusi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 30, 2014 19:30