Orvieto e le Scarpa fanno la festa al Capannori

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 26, 2014 12:55
Scarpa Ilenia (attacca)

attacco della schiacciatrice Ilenia Scarpa

Il campionato di pallavolo di serie B2 femminile ha chiuso il girone di andata con la sfida più attesa tra la Dì Lucca Nottolini Capannori e la Zambelli Orvieto e lo spettacolo non è mancato. Una sfida al vertice della classifica, con le donne della Rupe che dovevano difendere il primo posto proprio sul campo della diretta inseguitrice, team toscano che inseguiva ad un punto e che nelle dodici gare disputate aveva perso solo un incontro. Le biancoverdi, ottimamente guidate dalla regista Erika Campana, mandano in scena la miglior gara della stagione. Perfette in ogni fondamentale, perfette nell’attenzione, perfette nella fase difensiva caparbiamente gestita dal libero Arianna Andreani e con una forza d’urto in attacco dove le gemelle Scarpa (32 punti in coppia), l’opposta Di Carlo e la coppia delle centrali Lorio–Mosconi hanno scardinato i muri avversari vincendo la gara e prendendosi il titolo di campione d’inverno. Pubblico delle grandi occasioni al Pala-Piaggia, con tifo assordante che presto viene ammutolito dalle giocate ospiti. Partono con grande foga le locali, che con Dovichi si portano subito sul 3-0. Risponde Mosconi con attacco da posto-tre ed Ilenia Scarpa in pipe dalla seconda linea. Al primo tempo tecnico le padrone di casa sono avanti di un punto. Campana smista a meraviglia per le sue compagne che finalizzano e la squadra cresce in attacco con Di Carlo che opera il sorpasso (11-12). Si continua punto a punto con il libero Andreani che raccoglie di tutto ma il parziale rimane in asse sino al (22-22). Le umbre prima con la fast di Mosconi e poi l’ace di Ilenia Scarpa fanno segnare il +2. Becheroni chiama il time-out per spezzare la foga orvietana che non si placa al rientro in campo. Di Carlo firma l’uno a zero. È una Zambelli che dimostra di essere squadra, chiudendo ogni angolo di campo e ogni palla giocata in modo armonioso, rendendo la sua prova impeccabile. Il secondo set rimane combattuto con il botta e risposta fino al 10-10, poi si intensificano gli attacchi delle gemelle Scarpa, aumenta l’intensità di tutta la squadra che si porta due a zero tra il silenzio dei tifosi locali. Coach Iannuzzi apporta gli ultimi accorgimenti e il rientro in campo è sempre tinto dai colori orvietani. Il primo time-out segna 3-8 e il secondo 9-16. Capannori cede sotto i colpi delle ospiti che vanno a chiudere il match con un tre a zero strappa applausi. Gara da incorniciare per Orvieto, approdata per il primo anno sul palcoscenico nazionale, con l’obiettivo principale di raccogliere punti per rimanere nella categoria e ora, a sei punti da quell’obbiettivo, si ritrova in testa a più quattro dalla seconda a più sette dalla quarta e se l’appetito vien mangiando…
DÌ LUCCA NOTTOLINI CAPANNORI – ZAMBELLI ORVIETO = 0-3
(23-25, 20-25, 17-25)
CAPANNORI: Dovichi 16, De Cicco 7, Renieri 6, Maltagliati 5, Mutti 3, Davini, Venturi (L), Marsili 1, Biancardi 1, Sartelli, Ragghianti. All. Sandro Becheroni e Stefano Capponi.
ORVIETO: Scarpa I. 16, Scarpa E. 16, Di Carlo 11, Mosconi 7, Campana 6, Lorio 3, Andreani (L), Bigini, Rossit, Sacco C., Sacco A., Rellini. All. Giuseppe Iannuzzi e Marco Gobbini.
Arbitri: Pierfrancesco Pascasio e Rosa Gessone.
DÌ LUCCA (b.s. 3, v. 0, muri 2, errori 13).
ZAMBELLI (b.s. 7, v. 9, muri 2, errori 14).
(fonte Volley Team Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 26, 2014 12:55