San Giustino batte San Mariano e va al comando

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 13, 2014 09:15

San Giustino batte San Mariano e va al comando

Brighigna Francesco

Francesco Brighigna

La pausa delle festività non interrompe la striscia vincente del San Giustino Volley, che alla ripresa del campionato regionale di serie C femminile supera per tre a zero una buona Graficonsul San Mariano ed inanella il dodicesimo successo su altrettante gare disputate. Il turno di riposo imposto dal calendario alla capolista Castiglione del Lago permette quindi alle biancoazzurre di insediarsi momentaneamente da sole in vetta alla classifica con 33 punti. La gara era giustamente considerata alla vigilia un test molto indicativo, vuoi perché era la prima dopo il periodo di sosta, vuoi per le credenziali di un’avversaria che, pur sbagliando a tratti, non ha mai mollato (salvo la parte finale del match) e vuoi anche perché in casa altotiberina gli imprevisti non sono mancati, alle assenze annunciate del libero Giada Carrai e della centrale e capitano Valentina Morelli, ma anche alla condizione della palleggiatrice Chiara Gobbi reduce da un attacco influenzale, si sono aggiunti i freschi infortuni nell’ultimo allenamento alla schiacciatrice Giada Leminci, che comunque era nella lista delle 12, e all’opposta Giulia Garofalo, che ha rimediato una distorsione alla caviglia e ne avrà per almeno un paio di settimane. Coach Brighigna ha pertanto convocato la centrale Arianna Luciani e la laterale Gaia Guerri (classe 1996), giovane promessa della società sangiustinese, facendo leva sulla formazione titolare delle ultime gare, con la diagonale Brunetti-Ihnatsiuk, la coppia Nuti-Moretti al centro, la Polimanti e la Ottaviani a lato e la Rosi nel ruolo di libero. Battuta e difesa le armi migliori con le quali le padrone di casa hanno piegato le rivali, anch’esse comunque efficaci al servizio (vedi Spacci, Della Giovampaola e anche Corselli), tanto da creare più di un problema alla ricezione. L’inizio della partita è sostanzialmente equilibrato fino a quando gli errori in attacco delle ospiti e il turno in battuta di Angelica Nuti (autrice di un ace) non danno un primo strattone, con il successivo giro al servizio di Noemi Polimanti che allarga il divario (16-10). A questo punto San Giustino si fa cogliere impreparata dalle scelte a sorpresa dell’alzatrice avversaria e soffre in ricezione, il San Mariano ne approfitta fino a riportarsi sotto (17-18), momento nel quale un lungo e interessante scambio viene chiuso da Greta Ottaviani. Sul 19-17 il San Giustino riparte, anche se errori da una parte e dall’altra sviano il set verso l’epilogo. La Polimanti in battuta porta le padrone di casa sul 24-20 ed è un errore al servizio della Corselli a sancire il vantaggio locale. La partenza della seconda frazione sembra propizia per il San Mariano (muro vincente sulla sempre preziosa Kseniya Ihnatsiuk), poi però la Polimanti sfrutta ancora il suo pungente servizio e le locali vanno sul 4-1. Due tentativi di allungo vengono subito rintuzzati, ma sul 9-9 il turno in battuta della Nuti mette in crisi la ricezione ospite e il tecnico Urbani, sul 9-13, è costretto a chiamare un time-out che non sembra produrre i risultati sperati, perché la sua squadra continua a sbagliare, mentre San Giustino fa leva sulla difesa e anche sul muro per allungare fino al 19-11. Nuovo time-out, stavolta dagli effetti salutari, un primo recupero fino al 15-20, poi Spacci e Della Giovampaola che si alternano al servizio promuovono una riscossa che pare bloccarsi sul 20-23 su un errore in battuta. Sembra fatta per San Giustino, ma non è così, San Mariano riesce ad agguantare il pareggio. A frantumare tuttavia ogni velleità delle san marianesi è la Nuti con un attacco prima e con una battuta poi, perfezionata dalla volée della Moretti sulla lunga ricezione avversaria. Scampata la paura, le biancoazzurre vogliono evitare patemi nel terzo set; un ace della Polimanti e un muro della Ihnatsiuk fanno capire che la strada è quella buona. Le ospiti sbagliano di nuovo in attacco, vanno sotto di tre e solo un malinteso nella zona di conflitto fra la Rosi e la Polimanti frena il break di San Giustino quando conduce per 11-6, perché un muro vincente della Nuti e il suo turno in battuta creano un margine di sicurezza sul 17-8. Favorito dal buon servizio della Distante, San Mariano dimezza il gap (13-17), ma il suo tentativo si ferma di fatto qui. Le padrone di casa riprendono in mano la situazione: nel finale sale in cattedra Chiara Moretti (alcuni punti e un ace che produce il 24-17) e poi un quarto tocco della Spacci consegna la vittoria alla formazione di Brighigna. Questo il commento a caldo del tecnico Francesco Brighigna, che dalle sue ragazze voleva una significativa dimostrazione sul campo e l’ha avuta sul piano della concretezza: «Sono contento di questo risultato, perché stavolta più che mai la sua importanza superava qualsiasi altra ragione. Certamente, dobbiamo continuare a lavorare e soprattutto a migliorare. D’altronde, quando si ricomincia dopo una lunga sosta le sorprese stanno spesso dietro l’angolo e noi stiamo peraltro attraversando un momento che, a causa degli infortuni, non può certo definirsi felice. Sapevamo che il San Mariano ci avrebbe potuto far male in battuta e abbiamo cercato di contenere al minimo gli errori. Le ragazze hanno fatto la differenza in battuta e in difesa e mai ho avuto la sensazione che ci potesse sfuggire il controllo della situazione, anche nei frangenti più delicati, il che avvalora la prestazione di una squadra scesa in campo con addosso la giusta convinzione. Bene così, quindi, anche se spero di recuperare al più presto tutte le effettive».
SAN GIUSTINO VOLLEY – GRAFICONSUL SAN MARIANO = 3-0
(25-21, 25-23, 25-18)
SAN GIUSTINO: Ihnatsiuk 19, Nuti 6, Moretti 6, Polimanti 6, Ottaviani 5, Brunetti 1, Rosi (L). N.E. – Luciani, Leminci, Guerri, Morgia, Gobbi. All. Francesco Brighigna.
SAN MARIANO: Bartoccini 7, Corselli 7, Della Giovampaola 6, Spacci 5, Distante 3, Urbani, Capponi (L1), Vata, Vibi. N.E. – Maggi, Morarelli, Ciancio (L2). All. Massimiliano Urbani.
Arbitri: Massimo Valenti e Marco Magalotti.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 13, 2014 09:15