Serie C femminile, il commento della settimana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 15 Gennaio, 2014 13:39

Serie C femminile, il commento della settimana

Acciacca Andrea

Andrea Acciacca

È un campionato di serie C femminile sempre più interessante quello che ha ripreso il via dopo la pausa per le festività, la dodicesima giornata ha regalato sorprese. Fra le certezze non manca però il San Giustino Volley (33 punti) guidato dal tecnico Brighigna. Rosi e compagne superano fra le mura amiche la Graficonsul San Mariano (16) e balzano di prepotenza in testa alla classifica. A fare la differenza ancora una volta è Ihnatsiuk con 19 bersagli centrati. Il collettivo altotiberino è l’unico a non avere ancora perso una gara in questo campionato, le sanmarianesi dal canto loro con questa sconfitta escono momentaneamente dalla zona play-off. A tallonare la capolista è la Sport Evolution Castiglione del Lago (31) che in questo turno è stata ferma ai box. Ottima terza la Mb Immobiliare Chiusi (26) del tecnico Cacciatore che supera in tre set una Qsa Promovideo Perugia incerottata (17). Sugli scudi fra le toscane la giovane schiacciatrice Meconcelli. Le perugine guidate da Tomassetti, nonostante la sconfitta, mantegono la sesta piazza. Fra le gare più combattute della giornata c’è stata quella che ha messo di fronte la Sorbi Gioielli Ponte Felcino (17) e la Cmp Acquasparta (25). Le biancorossocrociate, allenate da Petrocchi, hanno la meglio sulle padrone di casa solo al quinto set. Le ponteggiane ci provano fino alla fine spinte dalla vena offensiva di Santicchi, ma la regia di Petrelli è lucida e regala alle ospiti la nona vittoria nel torneo e la conferma della quarta posizione. Debutto con vittoria per Andrea Madau Diaz, nuova guida tecnica della Gherardi Cartoedit Città di Castello (20). Le tifernati liquidano in quattro set la pratica Avis Magione (11) e, attestandosi in quinta posizione, rimangono agganciate al treno play-off. A salire in cattedra, con 19 punti personali, è l’opposta Tarducci. Ottimo momento di forma per la Libertas Perugia (17) di coach Simone Picchio che apre il 2014 così come aveva terminato il 2013, con una vittoria. A farne le spese è l’Azzurra Endas Terni (7) del tecnico Vichi. Miglior realizzatrice fra le perugine la centrale Terranova, con 11 palloni a terra, ben supportata dalle schiacciatrici Cucchiarini e Segoloni, a segno 20 volte in due. Perugia grazie a questa affermazione si piazza al settimo posto in piena zona play-off. A fallire la prima gara del 2014 è invece la Vis Fiamenga Foligno (15) che cade in casa dell’Amerina Pallavolo (3). La squadra guidata dal tecnico Andrea Acciacca può finalmente festeggiare la prima vittoria nella massima categoria regionale. Lo scontro in coda che metteva di fronte la Sm Volley Ellera (9) e la Friservice Nocera Umbra (5) ha visto uscire vittoriose le ragazze del tecnico Violini. Bordellini e compagne con questa affermazione al tie-break guadagnano punti preziosi sulle inseguitrici. Il prossimo turno propone scontri di sicuro interesse: Castiglione del Lago farà visita ad un Foligno in cerca di riscatto, San Giustino invece dovrà vedersela con il Magione. La Qsa Promovideo Perugia cerca riscatto ed ospita il Città di Castello, Acqusparta vuole ancora una vittoria e se la vedrà con Ellera. Equilibrato il match fra San Mariano e Terni, mentre Ponte Felcino farà visita ad una Libertas Perugia in ottimo stato di forma. Chiude il quadro di giornata lo scontro in coda fra Nocera Umbra e Amerina. Osserva un turno di riposo il Chiusi.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 15 Gennaio, 2014 13:39