Serie C femminile, il commento della settimana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 22, 2014 13:00

Serie C femminile, il commento della settimana

Picchio Simone

Simone Picchio

Sempre più avvincente la massima categoria regionale femminile con il San Giustino Volley (36 punti) che grazie alla tredicesima affermazione su altrettante gare è saldo al primo posto in graduatoria. Le ragazze del tecnico Brighigna tornano dalla trasferta in casa dell’Avis Magione (11) con l’intera posta in palio. La più prolifica è ancora una volta Ihnatsiuk con 14 punti personali, a dare stabilità al gioco delle altotiberine è invece il libero Rosi, sempre più a suo agio nella nuova veste. Partita dalle due facce quella ha messo di fronte la Sport Evolution Castiglione del Lago (33) e la Vis Fiamenga Foligno (16). Le lacustri partono col freno a mano tirato e vanno sotto di due set, Foligno non chiude i conti e Vergoni e compagne rialzano la testa imponendosi al tie-break. Da sottolineare la prova di Vivolo che, subentrata a gara in corso, mette a terra 15 palloni. Per le ragazze di Fogu non è stata invece sufficiente la buona prestazione di Sara Maiuli che chiude con 16 bersagli centrati. Sfrutta la situazione la Cmp Acquasparta (28) che, con la vittoria casalinga ai danni della Sm Volley Ellera (9) di coach Violini, vola al terzo posto nella classifica generale mettendosi dietro la Mb Immobiliare Chiusi (26) che ha osservato un turno di riposo ed ora è quarta della classe. Dietro le prime quattro è bagarre per un posto in zona play-off. Pur uscendo sconfitta dallo scontro diretto in casa della Qsa Promovideo Perugia (20), la Gherardi Cartoedit Città di Castello (20) non molla la quinta piazza. Una vittoria che è ossigeno puro per le perugine guidate dal tecnico Tomassetti che erano ancora a secco nel 2014. Fra le prestazioni da sottolineare quella dell’opposta Burnelli che con 14 punti è la migliore delle sue. Ottimo ruolino di marcia per la Libertas Perugia (20) di coach Picchio che, grazie alla quarta vittoria consecutiva, entra prepotentemente in zona play-off. A farne le spese stavolta è la Sorbi Gioielli Ponte Felcino (17), compagine che fatica a trovare continuità. Mattatrice del’’incontro l’opposta Cucchiarini con 17 bersagli centrati. Anche la Graficonsul San Mariano (19) aggancia la zona play-off ottenendo un importante successo ai danni dell’Azzurra Endas Terni (7). A fare la differenza a favore delle sanmarianesi è l’asse di posto-quattro con Spacci e Corselli che in due collezionano 39 punti. Chiude il quadro di giornata lo scontro in coda fra Friservice Nocera Umbra (8) e Amerina Pallavolo (3) con le nocerine del tecnico Guerrini che superano la prova con un netto tre a zero e scavalcano Terni in classifica generale. Nel prossimo turno match di cartello fra la capolista San Giustino ed una Qsa Promovideo Perugia in ripresa. Castiglione del Lago ospita la Libertas Perugia, fra le squadre più in forma del momento, mentre Acquasparta si reca ad Amelia. Chiusi riprende il proprio cammino dalla trasferta in casa del Foligno, San Mariano invece attende il Magione. Ponte Felcino cerca riscatto e visita Ellera, scontro diretto nella parte bassa della classifica fra Terni e Nocera Umbra. Osserva un turno di riposo il Città di Castello.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 22, 2014 13:00