Sir Perugia, la seconda di ritorno è a Modena

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 18, 2014 16:30

Sir Perugia, la seconda di ritorno è a Modena

Atanasijevic Aleksandar

Aleksandar Atanasijevic

La Sir Safety Perugia parte oggi pomeriggio per la trasferta che domani, con fischio d’inizio della coppa arbitrale Zucca-Boris previsto per le ore 18, porta al PalaPanini, tempio del volley italiano, per giocare contro Casa Modena. Sono stati giorni di lavoro intenso quelli dei bianconeri al Pala-Evangelisti. La squadra, dopo la bella prestazione della settimana scorsa contro Cuneo, si è dimostrata molto determinata in palestra e concentrata per confrontarsi al meglio contro una delle società storiche della pallavolo di serie A1 maschile. Kovac ha incentrato il lavoro sullo sviluppo della fase break, in particolare del servizio e del muro, fondamentali che avranno un peso specifico notevole domenica pomeriggio. L’allenatore bianconero ha anche insistito sugli aspetti motivazionali ben conoscendo i connotati caratteriali che caratterizzano la propria squadra. Kovac, che si avvale al solito della preziosa collaborazione del vice Fontana, del preparatore atletico Sati e della coppia di scout Carloncelli-Monopoli, ha preparato con dovizia di particolare la partita e domani, con Cupkovic ancora in forse, dovrebbe presentare il medesimo 6+1 sceso in campo contro Cuneo con Paolucci in cabina di regia (e Mitic pronto in caso di necessità), ‘Magnum’ Atanasijevic opposto, Buti e Semenzato al centro (anche in questo caso, c’è Barone prontissimo dalla panchina a dar manforte), capitan Vujevic e ‘Drago’ Petric in posto quattro e Giovi libero. Della Lunga, Fanuli e Della Corte completano la rosa degli umbri. C’è attesa nell’entourage bianconero per un incontro di cartello, sulla carta estremamente equilibrato e che promette spettacolo in un ambiente certamente elettrizzante. E contro un avversario, oltre che di grande prestigio, anche e soprattutto molto forte. Il Modena del 2014 è infatti un collettivo ‘nuovo’. Questo grazie soprattutto all’innesto in cabina di regia del fenomeno brasiliano Bruninho, atleta formidabile che ha portato ai gialloblu di coach Lorenzetti tantissima qualità, imprevedibilità  e velocità nel gioco offensivo. Ne ha tratto giovamento l’ambiente e la squadra che, dall’arrivo del nuovo palleggiatore, ha inanellato due vittorie in altrettante partite, ultima quella di giovedì a Ravenna. Attorno a Bruninho stanno ora girando a mille l’opposto Bartman ed i martelli Deroo e Quesque, tre attaccanti di livello internazionale. Completano la formazione di partenza i due centrali Sala e l’azzurro Beretta ed il libero Manià, alla sua quinta stagione a Modena. L’attacco dei gialloblu contro la fase break dei bianconeri. Questo il tema della partita. Per sapere chi la spunterà appuntamento domani sera al Pala-Panini. Dove la Sir vuole provare a spiccare il volo! «Troveremo una formazione chiaramente migliorata rispetto alla gara d’andata. Hanno acquistato Bruninho, uno dei migliori giocatori del mondo nel suo ruolo, vogliono costruire una squadra di altissimo livello e sono pertanto molto pericolosi. Pericolosi perché hanno un gioco molto più veloce e soprattutto tanta sicurezza in campo. Ovviamente Bruninho è un’arma in più per Modena che ha portato entusiasmo a tutti senza dimenticare in panchina un tecnico come Lorenzetti, dal mio punto di vista una dei più bravi. Noi al tempo stesso stiamo bene. Abbiamo ripreso fisicamente e veniamo da una bella partita domenica scorsa. A partire da Modena, ci aspettano diverse gare difficili, ma se vogliamo rimanere in alto dobbiamo vincerne il più possibile. A questo punto della stagione ogni gara ha un peso specifico maggiore, dobbiamo essere bravi noi a dimostrare il nostro valore ogni domenica». Un solo ex in campo domani sera. Nelle file di Modena c’è infatti l’alzatore Simone Serafini, alla Sir nella stagione 2010-2011, tesserato da Modena lo scorso 9 gennaio. Tre i precedenti tra le due formazioni e tutti a favore di Perugia che si è imposta due volte l’anno scorso, sia in casa che fuori con lo stesso punteggio di 3-1, ed una quest’anno nel match d’andata terminato con il risultato di 3-2. Modena: Bruninho-Bartman, Beretta-Sala, Deroo-Quesque, Manià (L). All. Angelo Lorenzetti. Perugia: Paolucci-Atanasijevic, Buti-Semenzato, Vujevic-Petric, Giovi (L). All. Slobodan Kovac. Arbitri: Daniele Zucca e Roberto Boris.
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 18, 2014 16:30