Torna a vedersi la vera Sir Perugia che graffia Cuneo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 12, 2014 20:06

Torna a vedersi la vera Sir Perugia che graffia Cuneo

Atanasijevic Aleksandar (attacca)

Sir Safety perugia in attacco con l’opposto Aleksandar Atanasijevic

Comincia il girone di ritorno in serie A1 maschile e la Sir Safety Perugia torna a far vedere il suo valore. Il successo contro la Bre Lannutti Cuneo mantiene sempre in alto i block-devils. I padroni di casa hanno dato segni di reazione ed è stata davvero dura per i malcapitati ospiti trovare il bandolo della matassa. Al fischio d’inizio c’è Paolucci in campo, preferito in regia da Kovac e schierato titolare; dalla parte opposta Maruotti viene preferito a Rauwerdink. L’impatto con il match è carico di tensione, i padroni di casa hanno voglia di riscattarsi dopo due sconfitte e l’opposto serbo Atanasijevic fa vedere tutto il repertorio in attacco (10-6). I perugini spingono sul gas ed acquisiscono un vantaggio concreto sul turno di battuta di Atanasijevic (nove palle a terra in apertura) che rende inutile anche l’ingresso in regia di Gonzalez (17-8). Anche Rauwerdink e l’ex di turno Alletti vengono gettati nella mischia, ma è la mossa della disperazione perché ormai gli umbri sono troppo lontani e gestiscono bene incamerando l’uno a zero sul muro di Semenzato. Dopo il cambio di campo sembra esserci una reazione degli ospiti che prendono confidenza con i primi tempi ma il comando resta in mano alla Sir (7-4). Giovi è un orologio in seconda linea e Paolucci gestisce con sicurezza consentendo ai compagni di affondare i colpi che portano alla sosta tecnica (12-7). La reazione di Maruotti riduce le distanze ma poi è Petric a ristabilire il +5. I pregevoli attacchi di Vujevic fanno spellare le mani al pubblico del Pala-Evangelisti che dimostra di apprezzare l’opera del capitano (22-16). Nessun sussulto prima del raddoppio che arriva su errore di Maruotti, il migliore dei suoi. Nella terza frazione il tecnico Kovac ci tiene ed accompagna ogni punto dei suoi ragazzi precipitandosi praticamente in campo, Atanasijevic da fondo campo lancia granate terribili che trovano la ricezione piemontese impreparata e proiettano sul 9-3. Cuneo trova concretezza con l’innesto di Alletti e la forbice si stringe (11-9). Ci vuole tutta la cattiveria di Atanasijevic per neutralizzare la reazione, il suo muro ad uno su Antonov vale il 15-11. L’inerzia è ormai segnata e Vujevic spinge senza timore dalla banda, il successo arriva con l’attacco di Vujevic.
SIR SAFETY PERUGIA – BRE LANNUTTI CUNEO = 3-0
(25-16, 25-20, 25-17)
PERUGIA: Atanasijevic 21, Petric 13, Vujevic 12, Semenzato 6, Buti 5, Paolucci 1, Giovi (L1), Della Lunga, Barone, Mitic. N.E. – Cupkovic, Della Corte, Fanuli (L2). All. Slobodan Kovac e Carmine Fontana.
CUNEO: Maruotti 13, Antonov 8, De Togni 7, Rouzier 4, Kohut 3, Coscione 1, De Pandis (L1), Alletti 5, Casadei 5, Rauwerdink 1, Gonzalez. N.E. – Marchisio (L2). All. Roberto Piazza e Massimiliano Giaccardi.
Note – Spettatori 2’300.
Durata dei set: 23’, 26’,
Arbitri: Vittorio Sampaolo (MC) e Diego Pol (TV).
SIR SAFETY (b.s. 6, v. 3, muri 9, errori 0).
BRE LANNUTTI (b.s. 7, v. 4, muri 8, errori 10).
httpv://www.youtube.com/watch?v=NjnlTqHpX6o

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 12, 2014 20:06