A Spoleto arriva il fanalino di coda Chieti

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 14, 2014 16:00
Arcangeli Conti Luca

Luca Arcangeli Conti

Ad otto giornate alla fine del torneo può ancora accadere di tutto. La Monini Spoleto lo sa e nel prossimo turno del campionato di serie B2 maschile (girone E), in programma sabato alle ore 18 al Pala-Rota, cercherà di fare bottino pieno contro il fanalino di coda Teate Pallavolo Chieti approfittando del big match tra Grosseto e Chiusi, entrambe a quota 44 punti. Una vittoria tra le mura amiche, infatti, permetterebbe agli oleari guidati dal tandem tecnico Romanò ed Arcangeli Conti (quarti con 41 punti) di tornare ancor di più a stretto contatto con le posizioni di vertice ed essere quindi nelle condizioni di continuare a lottare per la qualificazione ai play-off. Prima, però, c’è da affrontare una squadra composta per la maggior parte da giovani desiderosi di mettersi in mostra e di migliorare senza pensare troppo al risultato. I teatini occupano l’ultima posizione con 4 punti e nelle ultime gare ha raccolto solo sconfitte contro Collemarino, Perugia, Orte, Pisa, M.Roma, Chiusi, Città di Castello, Roma 7, Civitanova Marche, Grottazzolina, Pescara e Grosseto. Gli oleari, che all’andata si imposero in tre set, dopo la rotonda vittoria ottenuta in piena emergenza nell’ultimo turno ai danni di Pescara hanno invece rilanciato le proprie ambizioni e sono pronti a sfruttare ancora una volta il fattore campo ed il supporto dei propri tifosi. Vigilante ha smaltito l’influenza e tornerà a disposizione mentre Lattanzi, sebbene sia in via di guarigione, non verrà rischiato per dargli modo di recuperare al 100% in vista della gara spartiacque in programma il 22 a Chiusi. «Anche se Chieti è ultima – ha detto alla vigilia Alejandro Romanò – non dobbiamo sottovalutare la gara, anzi una volta in campo dovremo imporre il nostro ritmo fin dall’inizio e cercare di chiudere la partita il prima possibile. Ho tutto il gruppo a disposizione e Vigilante ci sarà sicuramente: in settimana si è allenato con  buoni risultati, pensavo di rivederlo in condizioni fisiche non ottimali invece sta bene. Lattanzi  sta recuperando ma preferisco aspettare ancora prima di farlo giocare».
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 14, 2014 16:00