Alessandra Schippa: «Tavernelle ha le carte giuste per la fase-due»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 13, 2014 11:30
Antico Molino Tavernelle (team)

il collettivo targato Antico Molino Tavernelle di serie D femminile

Con la vittoria al tie-break contro il San Feliciano, si chiude  nel migliore dei modi la prima parte del campionato di serie D femminile per la Antico Molino Tavernelle. Le ragazze di coach Simone Volpi, dopo la conquista del  primo posto solitario in classifica, si avvicinano alla nuova fase determinate a riconfermare i risultati. A parlare è Alessandra Schippa, giocatrice di esperienza e molto apprezzata dal club biancoceleste. «Siamo un gruppo molto affiatato che, come dimostrano i fatti, sta lavorando bene. Ogni giocatrice dà il meglio di se portando un contributo indispensabile alla squadra. La partita di sabato è stata molto combattuta, sia noi che le nostre avversarie eravamo determinate a guadagnare punti in classifica. Purtroppo non siamo state costanti nel livello di gioco durante i cinque set, ma alla fine i nostri sforzi sono stati premiati e abbiamo chiuso in bellezza. Un successo importante per la nostra autostima e utile per ripartire determinate a riconfermare quanto realizzato». La passione della giocatrice numero 11 per la pallavolo cresce ogni anno di più e nonostante ormai da tempo gioca nel ruolo di laterale, quest’anno ha accolto una nuova sfida accettando di fare l’opposta. «Sono molto contenta di aver provato qualcosa di nuovo e devo ammettere che, con un po’ di sorpresa, ho scoperto un ruolo che mi piace davvero. Ovviamente ho bisogno di allenarmi, ma questo non mi spaventa e per qualsiasi difficoltà ho la fortuna di avere vicino delle ottime compagne di quadra». La nuova fase è alle porte e le tavernellesi non vogliono arrivare impreparate alla prova che porterà alla post season. «Ora si riparte da zero, affronteremo avversarie che non conosciamo cercando di riconfermare il percorso fatto. In questo momento stiamo lavorando sulla parte fisica e sull’aspetto tecnico per arrivare ben preparati. In questa seconda fase ci impegneremo tutte per abbassare il numero degli errori e giocare ogni pallone al massimo delle nostre potenzialità. È importante partire con il piede giusto, prendendo serenità dal lavoro fatto fino a oggi e con la consapevolezza di avere tutti i mezzi giusti per fare bene in questo mini girone». Alessandra oltre a lavorare e giocare a pallavolo è anche mamma di due gemelli, Edoardo e Bruno. «Non è sempre facile conciliare tutto, ma in ogni cosa che faccio ci metto tanta passione e questo rende tutto più semplice. Gioco per me, ma anche per i mie figli che non perdono una partita e fanno il tifo sugli spalti. La pallavolo mi ha dato tanto e spero che un giorno anche i miei bambini provino le stesse emozioni».
Ilaria Cesaroni

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 13, 2014 11:30