Cascia analizza la situazione settimanale

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 4, 2014 19:30
Grand Hotel Elite Cascia (campo) seconda divisione femminile

il Grand Hotel Elite Cascia di seconda divisione femminile

Ancora un fine settimana agrodolce per le squadre della Pallavolo Cascia con una vittoria delle donne e una sconfitta degli uomini. La serie D maschile perde per tre a zero in casa con il Città di Castello (25-27, 20-25, 21-25). La sconfitta di sabato scorso con Spoleto ha lasciato il segno con la squalifica per una giornata dell’atleta Proietti che ha ancora di più aggravato la situazione  emergenziale della squadra casciana. Si presenta quindi contro i tifernati un collettivo completamente reinvento con spostamenti di ruolo dei ragazzi. In diagonale al palleggiatore Teloni esordisce come opposto Chiappini, al centro giostrano Flavoni e Lucci che si allena da solo cinque mesi. Alle bande D’Ippolito e Furlani, riciclato per questo ruolo, il libero è Morini. Il primo set scorre con continui cambio-palla sino al colpo di reni dei padroni di casa che si portano sul 24-22. Ma come nella settimana passata con alcuni errori banali i casciani gettano al vento la vittoria regalando ai vantaggi l’uno a zero. Con un Furlani frebbricitante i biancocelesti riescono a resistere, agli esperti ospiti, solo sino a tre quarti dei due rimanenti set che vengono quindi persi. Sicuramente rimane la delusione per non poter aver combattuto a ranghi completi ma tutto serve per esperienza, cosa che ancora manca a questa squadra. Nella seconda divisione femminile la capolista Grand Hotel Elite Cascia era chiamata ad una trasferta veramente tosta a Petrignano con la squadra che aveva sino ad ora battuto tutte le migliori ma è riuscita a spuntarla (13-25, 23-25, 25-18, 11-25). Inoltre il tifo incessante dei supporter, cosa quasi sconosciuta in questa categoria, rendevano il palazzetto una piccola bolgia. Le ragazze biancocelesti iniziavano alla grande sfruttando la battuta ed una attenta ricezione. Il solco scavato tra le squadre si ampliava di punto in punto con gli attacchi alle bande della Fabiani e Cristina Gabiati coadiuvate dall’attenta regia della Di Pasquale. Sempre attenta a muro la Runci con l’altra centrale Trabucchi che sfruttava appieno il pallonetto. L’opposta D’Ottavio rendeva la vita difficile alle avversarie da seconda linea anche grazie agli appoggi precisi del libero Emili. Il parziale si chiudeva velocemente in favore delle ospiti. L’inizio del secondo set era ancora favorevole alle ‘alberghiere’ che schizzavano subito sul 5-12. Ma, come troppe volte accade, la sicurezza si trasforma in rilassamento per cui le atlete locali riescono a portarsi sotto sino al sorpasso 23-21. Per buona sorte delle padrone di casa le Gabiati vengono avvicendate, entra a posto della Cristina la sorella Martina e in battuta si porta la Fabiani che infila un filotto di quattro punti che sancisce la vittoria del parziale. Il terzo frangente inizia sotto il segno delle petrignanesi che continuano a battere con efficacia e con giocate delle centrali mettono in crisi le casciane. Alcuni falli in palleggio della Di Pasquale e i tanti errori delle biancocelesti spalancano la strada alle avversarie. Neanche i cambi effettuati con l’entrata della Vagni ed il ritorno in campo di Cristina Gabiati in seconda linea riescono a svegliare dal torpore la squadra e Petrignano riduce le distanze. Nel cambio campo l’allenatore Teloni richiama le casciane ad una maggior attenzione sulla battuta e  ricezione e rimette in campo il sestetto titolare.  I richiami ottengono l’effetto sperato e grazie ad una devastante battuta soprattutto della Trabucchi, Di Pasquale e delle sorelle Gabiati il set scorre via con facilità e chiude. Alla fine festa grande tra le ragazze per questa temuta ed importante trasferta; ora c’è una pausa di una settimana e alla ripresa lo scontro al vertice a Cascia contro la seconda in classifica Foligno, squadra che all’andata ha vinto in modo rocambolesco. Sarà sicuramente una partita sentitissima con le casciane che vogliono riscattare l’unico neo del campionato.
(fonte Pallavolo Cascia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 4, 2014 19:30