Città di Castello lascia strada al Civitanova

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 23, 2014 12:30
Bocciolesi Andrea (muro)

il centrale Andrea Bocciolesi a muro

La Gherardi Cartoedit Città di Castello non riesce a conquistare la vittoria al cospetto di un Volley 79 Civitanova che si è presentato al Pala-Ioan forte delle sei vittorie nelle ultime sette gare, ma anche in formazione incompleta. L’assenza di Zamponi, Musillo e Martinez, non è stata sfruttata dai ragazzi di Menghi che, a loro volta, hanno perso durante il riscaldamento Nardi, che si è unito alla indisponibilità di Celestini e Raffanti. Gara vera ed aperta in ogni set con i tifernati che hanno lottato fino alla fine lasciandosi sfuggire per qualche errore di troppo il prima frazione giocata sempre punto a punto fino al 22-22. Nel secondo parziale stesso copione, gara in equilibrio sino all’improvviso black-out che sul 19-20 ha fermato la volata biancorossa. Terzo periodo in salita, sul 13-19 i padroni di casa hanno avuto un’impennata d’orgoglio e con Mancini al servizio hanno ricucito (19-19). I marchigiani richiamati dal tecnico Pasquali hanno ripreso il largo e conquistato l’intera posta in palio. Peccato perché i tifernati erano apparsi in una buona serata ed i marchigiani non sono sembrati una squadra insuperabile. A sei giornate dal termine del campionato l’obiettivo rimane sempre quello di provare a conquistare più punti possibili in tutte le gare. Sfide che vedranno i tifernati affrontare nell’ordine Chiusi, Pescara, Roma, Spoleto, Chieti, Pisa. Queste le avversarie che rimangono e con le quali si dovrà cercare di conquistare una salvezza ancora possibile, o, quantomeno, risalire la classifica per arrivare nella migliore posizione possibile. Rimane il fatto, che per sperare di conquistare quelle vittorie che servono alla classifica la squadra deve tornare a giocare come aveva fatto vedere fino ad un mese fa. Deve tornare a crescere in ricezione che deve essere un punto di forza della squadra, risistemare la correlazione  muro e difesa per recuperare e rigiocare tanti palloni. Non potendo contare su bocche da fuoco inarrestabili serve avere pazienza per arrivare a conquistare il punto. Prossima gara della Gherardi Cartoedit Città di Castello sabato 29 marzo a  Chiusi con la corazzata del presidente Bisogno guidata dal tecnico Romano Giannini. Una gara sulla carta impossibile con una formazione costruita per la promozione in B1.
GHERARDI CARTOEDIT CITTÀ DI CASTELLO – VOLLEY 79 CIVITANOVA = 0-3
(22-25, 20-25, 21-25)
CITTÀ DI CASTELLO: Benedetti 10, Arcangeli 8, Bocciolesi 6, Stoppelli 5, Marconi 5, Marini, Boriosi (L), Mancini 1, Riccardini. N.E. – Nardi, Veschi, Mariucci. All. Michele Menghi e Francesco Fiorucci.
CIVITANOVA MARCHE: Nobili 15, Rossetti 15, Molinari 10, Cenci 8, Beldomenico 5, Modica, Calisti (L1), Grassi, Farina. All. Adrian Pablo Pasquali e Vincenzo Castignani.
Arbitri: Elena Carta e Luca Pescatore.
GHERARDI CARTOEDIT (b.s. 10, v. 3, muri 3, ricezione 54%, attacco 34%, errori 11).
VOLLEY 79 (b.s. 10, v. 3, muri 2, attacco 47%, ricezione 58%, errori 18).
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 23, 2014 12:30