Foligno la spunta dopo una maratona

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 17, 2014 21:00
Di Renzo Leonardo

Leonardo Di Renzo

Due ore ed un quarto di gioco ci sono volute per determinare la vincente fra Italchimici Foligno e Monini Spoleto nella gara di serie C femminile. Alla fine l’hanno spuntata i padroni di casa, ma non è stato facile contro un avversario mai domo e determinato a portare a casa l’intera posta. Per l’occasione Farinelli manda in campo travicelli in diagonale con Mosconi, Auriemma e Antonelli in posto-quattro, Sirci e Bucciarelli al centro e Di Renzo libero. Dall’altra parte Gori risponde con segoni e Mariani in diagonale palleggaitore opposto, Fiori e Trombettoni di banda, Binaglia e Di Titta al centro e Santini libero. Le due squadre partono contratte e si aspettano a vicenda. Foligno con Mosconi ben ispirato in attacco riesce a fare un break di sei punti fino al 18-12, momento in cui Spoleto sfrutta le amnesie in attacco dei padroni di casa e si riporta sotto (18-16). Sirci ed Auriemma non ci stanno e chiudono. Nel secondo set il ritmo scende ancor di più e mentre la Monini entra sempre più in partita, Foligno si addormenta ed inizia a sbagliare la fase conclusiva delle azioni. Entra Catarinelli per Auriemma, la ricezione e la difesa crescono, ma l’attacco ancora stenta. Grazie a Fiori, Spoleto riesce a restare sempre avanti e pareggiano i conti. Il terzo parziale è la fotocopia del secondo, con Spoelto sorretta da un Firoi in grande giornata e Foligno incapace di reagire; ora oltre all’attacco anche la difesa e ricezione saltano e gli ospiti vanno al comando della partita. Foligno sembra incapace di reagire. Catarinelli parte da subito del sestetto del quarto set al posto di Antonelli. Spoleto nell’euforia del momento riesce a pressare ancor di più dalla battuta i padroni di casa. Sul 9-12 per gli oleari entrano in campo Ciani per Bucciarelli ed Antonelli per Catarinelli. I cambi non sembrano dare da subito l’esito sperato. A muri Di Titta e in attacco Binaglia aumentano il divario che sembra irrecuperabile sul 18-11. Farinelli chiama il suo ultimo time-out. Mosconi e compagni rientrano in campo determinati e, con gli attacchi di Antonelli e dello stesso capitano, con Di Renzo ed Auriemma attivissimi in difesa, Foligno si ritrova. Punto dopo punto si riportano a ridosso degli ospiti. A nulla valgono le infinite richieste di formazione di capitan Mariani per distrarre i biancocelesti. Gori chiama il time-out sul 22-19 dopo un ace e due battute ficcanti di Ciani. Il centralone folignate non perde la concentrazione, si riporta sui nove metri e mette nuovamente in difficoltà Mancanelli e Santini. Altre formazioni, altro time-out e caduta ‘accidentale’ di acqua al rientro da esso, dalla parte spoletina, che servono solo ad aumetare il nervosismo del pubblico e degli ospiti. Il glaciale Ciani non ne riesente e, dopo una ricostruzione finalizzata da Sirci, mette a segno un altro ace. Spoleto reclama e guadagna un rosso che chiude il set a favore dei padroni di casa. Il tie-break è di marca folignate, il solo Fiori non basta a tenere in vita una Spoelto ora stanco e disordinato. Finisce tre a due per i padroni di casa. «Oggi abbiamo giocato due partite distinte nelle stessa gara – afferma coach Roberto Farinelli –. Per i primi tre set e mezzo abbiamo espresso la peggior pallavolo dall’inizio dell’anno, sia dal punto di vista tecnico che volitivo. Poi ci siamo ricordiati chi siamo e quanto valiamo e sotto di due set dal 18-11 per l’avversario, abbiamo fatto qualcosa di straordinario su tutti i piani tecnico-tattico e di concentrazione. Abbiamo reagito da squadra vera, da gruppo coeso e forte e solo compagi forti riesco a fra quello che abbiamo realizzato dall’ultimo time-out del quarto set in poi».
ITALCHIMICI FOLIGNO – MONINI SPOLETO = 3-2
(25-21, 23-25, 20-25, 25-22, 15-8)
FOLIGNO: Auriemma 18, Mosconi 14, Sirci 14, Antonelli 12, Bucciarelli 4, Travicelli 3, Di Renzo (L), Ciani 3, Catarinelli 1, Spagnoli, Radi, Propersi. All. Roberto Farinelli.
SPOLETO: Fiori 23, Mariani 16, Di Titta 9, Binaglia 7, Segoni 6, Trombettoni 1, Santini (L), Mancanelli 3, Alessandri 1, Teloni, Stocchi, Rosi, Scarabottini (L2). All. Gianluca Gori.
Arbitri: Alessandro Arcangeli Carosi e Stefano Fucina.
(fonte Volley Ball Foligno)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 17, 2014 21:00