La Grifo Volley Perugia sbaglia tutto a Pisa

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 24, 2014 09:37
Fuganti Pedoni Filippo (attacco)

Grifo Volley Perugia in attacco con lo schiacciatore Filippo Fuganti Pedoni

Brutta prestazione della Grifo Volley Perugia che nell’ennesimo scontro diretto per la salvezza stecca clamorosamente e viene appaiata dalla rediviva L’Arca Cus Pisa nella lotta per non retrocedere della serie B2 maschile. Pagni e Piccinetti le due spine nel fianco dei grifoni che non hanno saputo essere competitivi contro una rivale con l’acqua alla gola. Solo nel secondo frangente gli uomini del presidente Bettini hanno messo un po’ di fiato sul collo ai toscani che però sono risultati più lucidi ed hanno messo a terra i palloni decisivi. Ora la lotta si è riaperta e nelle sei gare che rimangono si dovrà giocare col coltello tra i denti per ottenere la salvezza, una corsa a tre con gli stessi rivali toscani e con i laziali di Orte che sono staccati di una sola lunghezza.
L’ARCA CUS PISA GRIFO VOLLEY PERUGIA = 3-0
(25-16, 25-21, 25-11)
PISA: Pagni 17, Piccinetti 16, Coletti 7, Ridolfi 7, Pantani 6, Croatti 2, Grassini (L1). N.E. – Lucrezia, Lorenzetti, Trullo, Berberi, Barreca. All. Claudio Grassini.
PERUGIA: Belli 10, Fuganti Pedoni 8, Cappelletti Nicola 4, Servettini 3, Mastroianni 3, Agostini 1, Cipolletti (L1), Cappelletti Niccolò 1, Merli 1, Schepers, Giannetto (L2). N.E. – Cricco, Guerrini. All. Paolo De Paolis.
Arbitri: Antonio Di Stefano e Massimo Saccone.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 24, 2014 09:37