Marciano resiste come può a Capannori

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 16, 2014 08:05
Ecomet Marsciano (sosta)

il tecnico Cristian Piazzese parla con le ragazze della Ecomet Marsciano durante una sosta

Con un team, sempre più giovane, la Ecomet Marsciano scende sul parquet della Di Lucca Nottolini Capannori, che occupa la terza posizione in classifica. C’è la voglia di dare il massimo e di far vedere i progressi fatti, anche se non confortati dalla scalata in classifica. Un inizio equilibrato pone in evidenza le centrali, Bianciardi per le locali e Pucciarini per le ospiti, poi ancora gomito a gomito dopo gli attacchi di Dovichi da una parte, e Santi dall’altra (6-6). Due ace di Renieri mandano alla sosta tecnica e poco dopo, con le biancoblu stoppate sull’11-8 da Maltagliati, coach Piazzese interviene discrezionalmente, ma la sua squadra avanza solo grazie agli errori locali che, comunque, restano salde al comando con De Cicco e Marsili, quest’ultima appena entrata, mette in difficoltà la difesa avversaria, costringendo al secondo intervento del tecnico ospite sul 20-10. Grandi ha solo il tempo di rimandare la conclusione che arriva subito dopo con un errore in battuta delle ospiti. Il secondo set riprende ancora in equilibrio (7-7), interpreti Renieri per le toscane, e Santi e Cerquetelli per le ospiti. Volpi riesce a scandire la prima sosta tecnica. Tempo sufficiente per le padrone di casa di ritrovare la concentrazione e riprendere le redini della gara. Renieri e Maltagliati, mettono a meno sei le ospiti che, pur plaudendo alle belle difese di Rumori, non incamerano punti, precisi e decisivi gli attacchi di Marsili che conquista il doppio vantaggio. A dimostrare il buon lavoro di Piazzese ci pensano le giovani marscianesi in avvio di terzo set, quando con Larini e Grandi, ancora una volta, riescono a rimanere incollate alle padrone di casa fino al 6-6. Marsili prova lo strappo ma capitan Volpi ricuce (8-8). A far allontanare di nuovo le locali, ci pensano gli errori marscianesi, e ad incrementare ci pensano le bocche di fuoco avversarie, ben gestite dalla regista Davini. Sartelli e Bianciardi non lasciano respiro alle umbre e sul pallonetto di Marsili arrivano i tre punti in palio al meritevole Capannori.
DI LUCCA NOTTOLINI CAPANNORI – ECOMET MARSCIANO = 3-0
(25-12, 25-13, 25-16)
CAPANNORI: Maltagliati 14, Bianciardi 13, Renieri 11, De Cicco 5, Dovichi 2, Sostegni 1, Venturi (L), Marsili 10, Sartelli 3, Davini 2. N.E. – Mutti, Ragghianti. All. Sandro Becheroni e Stefano Capponi.
MARSCIANO: Santi 6, Pucciarini 5, Grandi 5, Larini 4, Volpi 3, Cerquetelli 2, Rumori (L1), Gierek 1, Pottini, Possanzini. N.E. – Mancinelli. All. Cristian Piazzese e Sandro Severini.
Arbitri: Riccardo Pezzi ed Eleonora Dura.
NOTTOLINI (b.s. 8, v. 7, muri 4, errori 7.
ECOMET (b.s. 5, v. 3, muri 4, errori 9).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 16, 2014 08:05