Serie C femminile, il commento della settimana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 26, 2014 16:30
Cacciatore Michele (osserva)

Michele Cacciatore

La ventitreesima giornata del campionato di serie C femminile avrebbe potuto cambiare gli equilibri del torneo ed invece sono arrivate solo conferme da quelle compagini che finora sono state le più continue. Tutti i riflettori erano puntati sulla gara che ha messo di fronte San Giustino Volley (52 punti) e Sport Evolution Castiglione del Lago (56), entrambi i collettivi venivano da una sconfitta, ma ad avere maggiore voglia di riscatto sono state le lacustri capaci di violare in quattro set il taraflex altotiberino e di consolidare così la vetta della classifica. Una prestazione corale per le ragazze del tecnico Pippi guidate dalla punta di diamante Vergoni, 17 punti personali. Fra le sangiustinesi l’ultima a mollare è Polimanti, anche per lei 17 i bersagli centrati. A sfoderare una prova cristallina è la Mb Immobiliare Chiusi (51) che frena, davanti al proprio pubblico, la rincorsa al vertice della Gherardi Cartoedit Città di Castello (44). Le toscane allenate da Cacciatore, grazie alla perfetta regia difensiva di Frullini, ora sono ad una sola lunghezza dalla seconda piazza. Per le tifernati invece si tratta del primo stop dopo otto affermazioni consecutive che le fa scivolare al quinto posto. A gioire per la conquista dei tre punti e della quarta posizione in graduatoria è la Qsa Promovideo Perugia (44), le ragazze di Tomassetti liquidano agevolmente la pratica Azzurra Endas Terni (12) grazie ad una Hromis sempre più protagonista con 14 sigilli vincenti. Sembra non finire mai il periodo nero della Cmp Acquasparta (43) che capitombola in casa della Vis Fiamenga Foligno (24) ed è sesta. Ci crede fino alla fine la ex di turno Muzi, che chiuderà con 17 punti personali, ma la voglia di vincere delle folignati è più concreta, a guidarle la schiacciatrice Muste con 20 palloni messi a terra. Periodo in chiaroscuro anche per la Graficonsul San Mariano (31) che cede nel derby alla Sm Volley Ellera (21) ma conserva comunque l’ottava piazza, l’ultima utile per l’accesso ai play-off. Con questa affermazione le ellerine di coach Violini allontana di una lunghezza la zona play-out. Non molla la nona posizione la Libertas Perugia (28) che batte in tre set la Friservice Nocera Umbra (17), sugli scudi per le perugine le ex di turno Brunelli e Cucchiarini. Non abbandona la zona rossa, nonostante un‘importante affermazione, l’Avis Magione (20). Le ragazze di Montazemi superano in quattro set il fanalino di coda Amerina Pallavolo (5). Ci prova con determinazione Catalucci, 12 punti per lei, ma in questa parte di stagione Medda è incontenibile e porta le magliette nere al successo con 21 bersagli centrati. In questa giornata ha riposato la Sorbi Gioielli Ponte Felcino (35) che conserva la settima piazza, le donne del tecnico Pugnitopo ripartiranno dal delicato match in casa del Città di Castello. Ancora uno scontro di cartello nella ventiquattresima giornata che mette di fronte Chiusi e San Giustino, mentre il Castiglione del Lago attende San Mariano. Per la Qsa Promovideo Perugia c’è la sfida ad Ellera, Acquasparta invece ospita la Libertas Perugia. Ancora una battaglia per il Magione che attende Nocera Umbra, Foligno farà vita al Terni. Riposa Amelia.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 26, 2014 16:30