Sir Perugia, appuntamento con la storia e con Macerata

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 7, 2014 14:30
 Zaytsev-Vujevic (sorteggio)

i capitani Ivan Zaytsev e Goran Vujevic al sorteggio prima del fischio d’inizio della partita tra Macerata e Perugia

Dopo tanto parlare, la palla passa, finalmente è il caso di dirlo, al rettangolo di gioco. Scatta domani la final-four della Del Monte coppa Italia con la Sir Safety Perugia tra le quattro regine della competizione. È un weekend storico per i block-devils del presidente Sirci, che si presentano al Pala-Dozza di Bologna, sede delle finali, difendendo per la prima volta i colori della Perugia pallavolistica maschile nelle finali di questa competizione. Traguardo davvero considerevole per la giovane società bianconera che però sale in Emilia con la voglia ed il sogno di essere grande protagonista dell’evento. Saranno proprio i bianconeri a dare inizio alle danze nella prima semifinale nella quale capitan Vujevic e compagni sfideranno la capolista della serie A1 maschile Cucine Lube Banca Marche Macerata. Fischio d’inizio alle ore 16 con diretta televisiva su Rai Sport 1 e con il match che sarà trasmesso, a sottolineare l’importanza di questo evento, in diretta anche in altri 65 paesi esteri. Tantissime motivazioni per i perugini che, pur consci della grandissima forza dell’avversario, si presentano però in grande condizione ed al termine di un’ottima settimana di preparazione. Kovac, che si avvale al solito della preziosa collaborazione del vice Fontana, del preparatore atletico Sati e della coppia di scout Carloncelli-Monopoli, ha studiato con dovizia di particolare il match sotto il profilo tecnico-tattico e vuole dai suoi ragazzi una prova di spessore e di carattere. Rosa al completo per il tecnico di Perugia che dovrebbe inizialmente presentare Paolucci in regia, ‘Magnum’ Atanasijevic opposto, Semenzato e ‘Cannibal’ Buti al centro, l’onda serba di posto quattro formata da Vujevic e ‘Drago’ Petric con Giovi a comandare le operazioni la seconda linea. Pronti a dare il proprio contributo a match iniziato Mitic, Barone, Della Corte, Della Lunga, Cupkovic e Fanuli. I bianconeri scenderanno in campo in un impianto sportivo esaurito, da diversi giorni in realtà, in ogni ordine di posto e dunque in un ambiente elettrizzante e fantastico come solo la pallavolo è in grado di offrire. Ma non saranno soli i ragazzi! A spingere la Sir verso la grande impresa partirà domattina dall’Umbria la carovana dei quattrocento tifosi che coloreranno di bianconero uno spicchio dello storico palasport bolognese e che inciteranno dal primo all’ultimo pallone i propri beniamini. Avversario terribile per Perugia, ma non potrebbe altrimenti essendo presente a Bologna il gotha della pallavolo italiana. Dall’altra parte della rete c’è infatti la testa di serie numero uno e serissima candidata alla conquista del trofeo, Macerata. Stellare la formazione di coach Giuliani che in campionato sta macinando gioco ed avversari. Roster al gran completo per i marchigiani con probabile 6+1 iniziale che vede in regia l’azzurro Baranowicz, in diagonale il fenomenale nazionale italiano Ivan Zaytsev, al centro la muraglia serba Stankovic-Podrascanin, in banda l’ennesimo azzurro Parodi ed il granatiere polacco Kurek e come libero il francese di gran classe Henno. Primo cambio per Giuliani in panchina il martello Kovar, pure lui nazionale italiano, ma tutta la rosa, da Giombini a Monopoli, da Patriarca a Paparoni (quest’ultimo in forte dubbio) è di altissimo livello. Grande spettacolo dunque con la super sfida in zona due tra Atanasijevic e Zaytsev, due dei migliori attaccanti della massima categoria italiana. Tutto pronto dunque per domani. Gli umbri hanno un appuntamento con la storia… La presentazione del match del d.s. Benedetto Rizzuto: «Stiamo facendo un girone di ritorno alla grande e la squadra, al di là dei risultati, sta esprimendo credo una buona pallavolo, meritando ampiamente sia il terzo posto in campionato che queste finali. Per questo fine settimana accantoniamo il campionato, che resta il nostro primo obiettivo, e ci concentriamo sulla coppa, manifestazione al tempo stesso importantissima. Parlando della semifinale di domani, Macerata ha i favori del pronostico, però certamente avrà anche più pressione. Tecnicamente sono fortissimi, per stare lì dovremo giocare al massimo e provare a sfruttare qualche loro eventuale carenza. Al di là di tutto quella di Bologna sarà una festa. L’interesse intorno ai nostri ragazzi si sta allargando a macchia d’olio. È una squadra che piace, che fa divertire, che la domenica va sempre più riempiendo il palazzetto e che anche a Bologna avrà tanti tifosi al seguito. È motivo di orgoglio per noi, con una squadra giovane come la nostra da pochi anni nel panorama della serie A, aver centrato l’obiettivo della final-four. Obiettivo che adesso proveremo a spostare perché vorremmo restare a Bologna anche domenica». Quattro i precedenti in serie A tra le due formazioni. Tre le vittorie dei marchigiani, due nella regular season dello scorso anno (doppio 3-0 sia in casa che al Pala-Evangelisti) ed una nel match d’andata di questa stagione a Macerata sempre in tre set. Uno il successo dei perugini, cioè il confronto stagionale di ritorno a Perugia al tie-break. Nessun precedente invece in incontri di coppa Italia. Due gli ex domani a Bologna, entrambi dalla parte di Perugia. Nel roster della Sir figura il libero Andrea Giovi, a Macerata nella stagione 2008-2009. In panchina poi c’è Kovac, da giocatore con la Lube dal 1995 al 1999. Il confronto tra Perugia e Macerata sarà trasmesso in diretta a partire dalle ore 16:00 su RaiSport 1 con il commento di Alessandro Antinelli e Claudio Galli e con collegamenti ed interviste dal salottino Rai di Marco Fantasia. Diretta anche radiofonica per la semifinale con Simonetta Martellini che, per il programma ‘Palasport’ di Radio Rai 1, si collegherà in diretta dal Pala-Dozza di Bologna per raccontare la sfida. Perugia: Paolucci-Atanasijevic, Buti-Semenzato, Vujevic-Petric, Giovi (L). All. Slobodan Kovac. Macerata: Baranowicz-Zaytsev, Podrascanin-Stankovic, Parodi-Kurek, Henno (L). All. Alberto Giuliani.
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 7, 2014 14:30