Slobodan Kovac: «La Sir Perugia vuole vincere il derby»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 20, 2014 14:51
Kovac Slobodan (ordini)

l’allenatore Slobodan Kovac impartisce gli ordini alla squadra della Sir Safety Perugia

Si avvicina a grandi passi il derby della pallavolo umbra! E si avvicina dunque la fine della regular season per la Sir Safety Perugia che chiuderà proprio contro Città di Castello le sue fatiche di campionato prima di cimentarsi nei play-off di serie A1 maschile. Chiusura migliore non poteva esserci per i block-devils attesi da un evento di tutto lo sport regionale che sicuramente richiamerà sulle gradinate del Pala-Evangelisti un gran numero di tifosi e appassionati. E poi è sempre un derby e certamente ognuna delle due contendenti avrà grandi motivazioni per far propria la posta in palio anche se sia i bianconeri di Kovac sia i biancorossi di Radici hanno già conquistato matematicamente e meritatamente la post season. A proposito di play-off, restando naturalmente in casa Sir, il terzo posto conseguito da capitan Vujevic e compagni porta in dote come avversario dei quarti di finale la squadra sesta classifica. E ad una giornata dal termine è interessante capire quali potrebbero essere le varie combinazioni. In lizza per la sesta poltrona della massima categoria sono in tre: Cuneo (al momento quinta a quota 32), Modena (sesta a quota 31) e proprio Città di Castello (settima a quota 28). L’ultimo turno, oltre a Perugia – Città di Castello, vede proprio lo scontro diretto Cuneo – Modena. Dal confronto in terra piemontese dipendono molti discorsi in merito. Un successo dei padroni di casa o anche una vittoria degli ospiti al tie-break manterranno i cuneesi al quinto posto davanti agli emiliani che resterebbero sesti. Un successo pieno dei modenesi invece provocherebbe il sorpasso in classifica con Cuneo che diverrebbe di conseguenza l’avversario dei perugini. C’è poi Città di Castello che potrebbe ancora aspirare al sesto posto, vincendo da tre punti al Pala-Evangelisti ed in caso di sconfitta piena di Modena. Insomma, sarà un’ultima giornata (considerando anche lo scontro diretto tra Macerata e Piacenza per il primo posto e la lotta tra Verona e Ravenna per l’accesso come ottava) davvero di grande pathos. E come sempre è meglio evitare ogni tipo di calcolo e scendere in campo con l’obiettivo di dare il massimo. Così faranno i bianconeri che, reduci dal test di ieri con Unterhaching, stanno entrando nella fase finale della preparazione al derby. C’è qualche verifica da fare sulle condizioni fisiche di qualche giocatore, ma è certo che i ragazzi daranno il 110% domenica per regalare una gioia ai propri tifosi e per arrivare con il piede giusto ai play-off. Così la pensa tutta la squadra, parola di coach Slobodan Kovac: «Non stiamo ancora davvero pensando ai play-off. Non ho mai pensato a fare alcun tipo di calcolo anche perché ogni avversario vale l’altro. Modena con gli innesti fatti in organico è una vera e propria mina vagante, Cuneo ha messo a punto un assetto con il quale sta giocando molto bene, Città di Castello è sempre un avversario molto pericoloso e poi un derby ha un valore anche emotivo particolare. Credo che contro chiunque sarà battaglia così come credo che pure noi stiamo esprimendo una buona pallavolo e che magari anche le altre squadre potrebbero preferire altri avversari a noi. Per questo domenica i miei ragazzi scenderanno in campo per vincere e se Città di Castello avrà la meglio sarà solo perché avrà giocato meglio di noi. Quello di domenica è un derby, un match importante, anche i nostri tifosi ci tengono tantissimo e noi di sicuro daremo il massimo e cercheremo di ottenere il risultato pieno».
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 20, 2014 14:51