Spoleto più forte delle avversità col Pescara

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 9, 2014 03:17
Torre Paolo  (palleggia)

il palleggio di Paolo Torre

All’assenza di Vigilante si era aggiunta anche quella di Lattanzi, costretto a dare forfait a causa di uno stiramento alla coscia subito nel corso dell’allenamento di venerdì. Anziché demoralizzarsi, però, la Monini Spoleto ha fatto blocco e dando fondo ad ogni sua energia è riuscita a superare il momento di difficoltà rifilando un netto tre a zero alla Gada Group Pescara. Gli oleari, autori di una prestazione tutta cuore e grinta, rimangono al quarto posto a quota 41 punti a tre lunghezze dal secondo posto occupato da Chiusi e Grosseto, che si affronteranno domenica prossima nel big-match della diciannovesima giornata del campionato di serie B2 maschile (girone E). Romanò, vista la rosa decimata, convoca dalla squadra della Serie C Fiori e si affida a Torre in regia, Segoni opposto, Grechi e Trombettoni schiacciatori, Battistelli e Ceccarelli al centro e Marchetti libero mentre Colella risponde con Piazza, Colamarino, Feroleto, Longobardo, Rossi, Terenzi e Vallescura. Gli ospiti partono forte e vanno sul 3-9 approfittando delle difficoltà iniziali degli oleari ad adattarsi al nuovo modulo. Sotto 8-13, il team biancoverde dà il via alla rimonta con una sassata di Trombettoni e pareggia poco dopo un errore in difesa degli avversari (13-13). Lo stesso giocatore lancia i suoi avanti ma gli abruzzesi ribaltano il punteggio andando sul 17-19. La squadra di casa rimane concentrata e una volta arrivata sul 20-20, grazie ad una battuta lunga degli ospiti, piazza lo sprint vincente con un muro di Torre, un affondo di Segoni e ben tre ace consecutivi di Ceccarelli accolti con una standing ovation dai tantissimi tifosi presenti al Pala-Rota. Alla ripresa ricominciano forte gli ospiti che vanno sul 9-11 ma gli spoletini pareggiano dopo una saetta di uno scatenato Trombettoni ed un errore in attacco degli avversari che trovano comunque la forza per portarsi nuovamente in vantaggio (11-12). Segoni in attacco e Grechi a muro rovesciano, Ceccarelli concretizza l’azione del 16-14 ed un altro errore in fase offensiva di Pescara consente alla Monini di allungare sul 23-17. Battistelli e Grechi mettono giù gli ultimi due palloni e raddoppiano. Nel terzo set gli oleari continuano a tenere in mano il pallino del gioco e si portano sul 10-5. Pescara non si abbatte ed avvia la rimonta che propizia l’aggancio sul 16-16. Segoni con una doppietta non lascia scampo alla difesa avversaria e ristabilisce le distanze. Un muro di Ceccarelli porta gli oleari sul 19-16 e Pescara, ormai demoralizzata, commette alcuni errori in attacco, tra cui quello del 20-15. Trombettoni, dopo una difesa prodigiosa di Marchetti, firma il 22-17 e Segoni chiude definitivamente le ostilità mantenendo così vivo il sogno play-off.
MONINI SPOLETO – GADA GROUP PESCARA = 3-0
(25-20, 25-20, 25-23)
SPOLETO: Segoni 18, Ceccarelli 16, Trombettoni 8, Battistelli 6, Grechi 3, Torre 1, Marchetti (L1), Costanzi, Musco, Preziosi, Fiori, Santini (L2). All. Alejandro Romanò.
PESCARA: Colamarino 10, Feroleto 7, Terenzi 3, Rossi 3, Piazza 1, Longobardo, Vallescura (L), Evangelista 6, D’Onofrio 1, Michelucci 1, Appignani. All. Norman Colella.
Arbitri: Tommaso Diana ed Antonio Testa.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 9, 2014 03:17