Spoleto ribalta con Città di Castello e va in finale

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 26, 2014 12:30
Castello-Spoleto

un azione del match tra Gherardi Cartoedit Città di Castello e Monini Spoleto

La Monini Spoleto compie una vera impresa. Dopo essere uscita sconfitta in tre set nella gara di andata in casa della Gherardi Cartoedit Città di Castello, si qualifica per la finale regionale under 19 maschile riportando prima in parità la situazione con un tre a zero sofferto e vincendo poi il golden set decisivo. Grande prova di maturità dei giovani biancoverdi che nei momenti critici dell’incontro hanno tenuto duro lottando senza farsi mai prendere dallo sconforto. Anzi, facendo leva sul proprio spirito di squadra, gli oleari hanno dimostrato di credere sempre nella vittoria e di volersi giocare il titolo di campione di categoria con Perugia, uscito vincitore dal doppio scontro con Foligno. In campo con Segoni, Magrini, Rosi, Mancanelli, Alessandri e Santini, gli spoletini iniziano la gara attaccando a ritmi altissimi. Mancanelli con un ace firma il 20-7 ed in seguito ad una battuta finita fuori gli avversari sono costretti a cedere. Nel secondo set i padroni di casa si portano sul 6-3 grazie ad un altro errore in battuta dei tifernati e a Magrini (autore anche di un ace). Il numero 7 punisce ancora la difesa degli ospiti mettendo a segno il punto del 9-6 dopo un’ottima difesa di Santini. Gli avversari, nonostante l’avvio tutto in salita, non si perdono d’animo e recuperano fino all’11-11. Magrini riporta avanti i suoi e dopo un attacco avversario errato, gli oleari tornano a +2. Gli ospiti avviano una nuova rimonta che gli consente di trovare il pareggio e di passare in vantaggio (19-20). Magrini suona la carica e con una doppietta lancia la propria squadra sul 23-21. Città di Castello ci crede e impatta sul 23-23. Serve un colpo di genio, che arriva da Magrini (24-23). Gli avversari pareggiano ancora ma dopo due errori in fase offensiva consegnano il set ai padroni di casa. Nel terzo parziale Città di Castello, conscia del fatto che gli basta vincere soltanto un set per guadagnarsi l’accesso alla gara finale, parte bene e va sul 5-8. Gli oleari cercano di riprendere in mano il pallino del gioco ma gli ospiti concedono poco e vanno in fuga 9-15. Anziché demoralizzarsi, però, Spoleto tira fuori il proprio spirito combattivo e rosicchia tutto il vantaggio accumulato dagli avversari andando sul 18-18 con Mancanelli. Le due squadre procedono punto a punto ma Città di Castello trova la forza per mettere a segno il 22-23. La Monini effettua il nuovo sorpasso obbligando il tecnico ospite a chiamare time-out per riorganizzare le idee ma Magrini, nell’azione successiva, non concede scampo alla difesa avversaria e con un ace manda in archivio il parziale. Nel golden set decisivo Città di Castello prova a scuotersi (2-4) ma Spoleto mantiene la calma e pareggia con Rosi e Magrini prima di passare in vantaggio approfittando di un attacco finito fuori degli ospiti. La strada è tutta in discesa e Simone Alessandri piazza un altro mattoncino mettendo a referto il punto del 10-6. Segoni, con una magia, firma il 12-7 e Rosi chiude l’azione decisiva facendo esplodere di gioia il Pala-Rota. «È stata una grande gara – ha detto il coach Paolo Restani – e rispetto all’andata siamo stati più attenti e determinati. È vero che a loro mancava Sartoretti ma anche noi abbiamo dovuto fare a meno di Teloni e a prescindere da questo abbiamo fatto una prestazione davvero di livello. Sapendo di dover vincere obbligatoriamente 3 a 0 ed anche il set conclusivo, la squadra ha iniziato la partita bene mostrando un grande carattere soprattutto nella terza frazione. Magrini è stato il mattatore ma 31 punti li fai soltanto quando hai una squadra dietro che ti copre e difende alla grande. In finale ora troveremo Perugia, una squadra molto forte che ha chiuso la stagione regolare al primo posto. Partono favoriti, anche perché finora non siamo mai riusciti a batterli, ma ce la giocheremo. Gara-uno si disputerà al Pala-Rota, ma la data ancora non è stata ufficializzata».
MONINI SPOLETO – GHERARDI CARTOEDIT CITTÀ DI CASTELLO = 3-0
(25-11, 26-24, 25-23) (15-9)
SPOLETO: Magrini 31, Mancanelli 12, Rosi 8, Bolletta 8, Alessandri S. 7, Segoni 3, Santini (L1), Stocchi, Alessandri A., Antimiani (L2) All. Paolo Restani.
CITTÀ DI CASTELLO: Pellegrini 13, Celestini 12, Mancini 10, Raffanti 4, Riccardini 2, Mariucci 2, Veschi (L), Nardi, Marsili, De Santi, Marini. All. Michele Menghi.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 26, 2014 12:30