Spoleto: sconfitta inaccettabile col Monteluce

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 24, 2014 18:00
DiTitta-Mariani (muro)

Damiano Di Titta e Massimiliano Mariani a muro

L’inizio aveva fatto ben sperare. Alla fine, però, a trionfare anche grazie ad alcuni fischi arbitrali a favore è la Promovideo Perugia che nel penultimo turno del campionato di serie C maschile batte in trasferta la Monini Spoleto effettuando così il sorpasso in classifica. Gli avversari, con questo risultato, salgono infatti a 26 punti, a meno uno da Corciano che ha superato la Inter Volley Foligno mentre gli oleari scendono al sesto posto a quota 25 e per continuare a sperare nella qualificazione ai playoff dovranno necessariamente sconfiggere nella prossima partita Orvieto (7) e sperare al tempo stesso in uno stop  di Perugia con Chiusi (22) e di Corciano con la capolista Terni (47). Gori si affida a Segoni, Trombettoni, Fiori, Mariani, Di Titta, Binaglia e Santini, che iniziano subito bene la gara. Gli oleari prendono in mano le redini del gioco e sfruttano nel migliore dei modi gli spazi a disposizione. Gli ospiti provano a resistere ma alla fine sono costretti a cedere. Nel secondo set i perugini tornano in campo con un altro spirito e si battono alla pari con i padroni di casa, trovando poi la forza per piazzare lo sprint vincente e riportare in equilibrio la partita. Nel terzo parziale gli uomini di Monteluce continuano ad attaccare, Spoleto però non molla e sotto 21-23 mette a segno tre punti consecutivi che gli permettono di sorpassare e di ottenere il set point (24-23). Gli ospiti, nell’azione successiva, si difendono come possono e pareggiano dopo un’azione contestata dagli oleari e ritenuta invece corretta dall’arbitro. Ai vantaggi chiude la Promovideo. Quarta frazione con la Monini avanti (5-3), il direttore di gara sanziona una difesa di pugno di Mariani, giudicata come una trattenuta, sventolando poi il cartellino rosso per proteste al tecnico Gori e al libero Santini. Perugia approfitta del momento favorevole per andare in fuga e vincere. A fine gara il tecnico spoletino Gianluca Gori ha detto: «Non abbiamo giocato come sappiamo, è vero ma c’è anche da dire che c’è stato un arbitraggio vergognoso. Si sono viste cose allucinanti, sul nostro set point nel terzo set Perugia ha commesso due doppie nella stessa azione ma non c’è stato alcun fischio da parte dell’arbitro. Nel quarto set, invece, la difesa di Mariani era regolare e dopo quella situazione in pratica è finita la partita. Ora sarà difficilissimo raggiungere i play-off e dispiace buttare via una stagione per colpa di queste vicende. Non capisco perché ci devono penalizzare così. Per quale motivo Spoleto non conta niente nella federazione? Ci dovremmo far sentire, non è possibile accettare quello che abbiamo visto».
MONINI SPOLETO – PROMOVIDEO PERUGIA = 1-3
(25-17, 17-25, 25-27, 9-25)
SPOLETO: Segoni, Fiori, Mariani, Mancanelli, Di Titta, Binaglia, Trombettoni, Santini (L), Alessandri, Teloni, Stocchi, Rosi, Scarabottini (L2) All. Gianluca Gori.
PERUGIA: Ferraro, Piersanti, Staccini, Magnino, Paffarini, Polidori, Schippa (L), Monteneri, Bigini, Radicioni, Cascianelli, Giannoni. All. Mariano Pauselli.
Arbitri: Luca Tomassoni e Laura De Siati.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 24, 2014 18:00