Todi si arrende all’esperto Pagliare

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 23, 2014 15:45
Mancuso-Antignano (muro)

Todi Volley a muro con Fabiana Antignano e Natascia Mancuso

Il Todi Volley deve cedere in trasferta, nella ventesima giornata del campionato di serie B1 femminile, di fronte all’esperienza della Lmd Group Pagliare, per la gara disputata sabato 22 marzo al palasport di Spinetoli. Hanno provato le ragazze di Dario Sanna ad opporsi alla determinazione della squadra di Luisa Fusco, ma invano, non riuscendo a spuntarla nel primo set per un soffio, capitolando nel secondo e poi non riuscendo più a rimontare. La preparazione e la determinazione delle ospiti non sono, dunque, bastate contro la veemente aggressività delle locali. Non sono bastate neppure le modifiche che l’allenatore Sanna ha apportato alla formazione canonica, schierando come titolare Loddo opposta e Mancuso schiacciatrice. Ha avuto la meglio, invece, la mossa tattica della Fusco che, reduce dagli ultimi bei risultati, ha rispettato alla lettera il detto “squadra che vince non si cambia”. Partenza sotto tono per il Todi che soffre nel primo set, in particolare gli attacchi di Canella ed Agostini trascinano al time-out tecnico (16-10). Corre ai ripari coach Sanna sostituendo Ghezzi a Mancuso che, con la collaborazione di Venturi, portano la squadra al 22-22. Più brave e lucide, però, le marchigiane chiudono. Poco spazio anche all’inizio del secondo set per la squadra ospite, mentre le locali con Taddei in attacco e Ferrara in difesa collezionano punti. Sul 15-9, per di più, si aggiunge un nuovo problema a gravare sul gruppo tuderte, nel mezzo di un’azione il gioco si ferma per decisione arbitrale quando accusa un problema alla caviglia Lo Cascio, che, però, coraggiosa, stringe i denti e continua a giocare. Subito dopo Sanna prova a rimescolare le carte, sfruttando i cambi a disposizione e facendo giostrare Brizi, Santin e Ghezzi. Nessuna novità, però, per la sorte del set che sancisce il raddoppio pagliarano. Nel terzo frangente partenza equilibrata per le tuderti, con Mancuso e l’inserimento di Santin dall’inizio che dà buona prova di sé. Nuovo cambio di regia al time-out 8-5, con Brizi che va a sostituire Angelelli. Piccari da supporto alla ricezione della squadra e si registra il punteggio sul 17-15. È a questo punto che più pesa l’esperienza delle giocatrici di casa, Pagliare non molla la presa e porta a conclusione il match, sbarrando del tutto la strada alle umbre. Grande rammarico per le tuderti che escono scontente per un risultato che sembrava essere alla loro portata, in una gara delicata e molto attesa. Ma è inutile piangere sul latte versato, ora c’è da preparare il prossimo, importantissimo appuntamento, quello di domenica 30 marzo con Bastia Umbra, sesta in classifica con 38 punti e reduce da una sconfitta contro una rivale di pari livello. Intanto il Todi resta a quota 21, fuori in ogni caso dalla zona rossa.
LMD GROUP PAGLIARE – TODI VOLLEY = 3-0
(25-22, 25-12, 25-21)
PAGLIARE: Canella 13, Agostini 10, Taddei 8, Pepe 8, Testella 7, Capriotti 2, Ferrara (L). N.E. – Ambrosini, Ventura, Di Davide, Fedeli, Concetti, Di Bonaventura. All. Luisa Fusco e Nazzareno Calvaresi.
TODI: Lo Cascio 12, Mancuso 8, Venturi 7, Antignano 5, Angelelli 1, Loddo, Piccari (L), Santin 4, Ghezzi 2, Brizi 1, Testasecca. All. Dario Sanna e Giuseppe Castellano.
Arbitri: Laura De Vittoris e Christian Battisti.
(fonte Todi Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 23, 2014 15:45