Uno Spoleto risoluto umilia Chieti

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 16, 2014 00:30
Vigilante Cristian (attacca)

l’opposto Cristian Vigilante in attacco

Tutto facile per la Monini Spoleto che al Pala-Rota, in poco più di un’ora, supera agevolmente in tre set la Teate Chieti conquistando così la seconda vittoria consecutiva. Gli oleari giocano una partita ordinata senza concedere mai nulla agli avversari e con questo risultato salgono a quota 44 punti, agganciando momentaneamente al secondo posto Chiusi e Grosseto, che si affronteranno domenica nel posticipo della diciannovesima giornata del campionato di serie B2 maschile (girone E). Il tecnico degli oleari Romanò tiene a riposo Lattanzi mentre manda subito in campo Vigilante insieme a Torre, Battistelli, Ceccarelli, Segoni, Trombettoni e Marchetti mentre Chieti risponde con D’Onofrio, Di Ludovico, Cavallo e Di Lella, Peluso, Palumbo e Tupone. I padroni di casa partono forte e si portano subito sul 4-2 con Battistelli mentre Ceccarelli con un muro firma l’8-4. I biancoverdi approfittano al massimo degli spazi lasciati liberi dagli ospiti, Ceccarelli colpisce ancora e grazie ad un’impeccabile alzata di Torre porta i suoi sul 13-5. Chieti non riesce ad arginare gli attacchi dei padroni di casa e nulla può contro la sassata di Vigilante che vale il 22-8. Il gioco è autoritario e Trombettoni appone il sigillo del vantaggio. Nel secondo set Romanò manda in campo Preziosi (all’esordio stagionale) e Costanzi per Torre e Battistelli. Proprio Preziosi conclude nel migliore dei modi un azione e Segoni trova l’ace che vale il 7-4. Chieti, però, si rianima e recupera arrivando fino al 10-9. Vigilante e Segoni ristabiliscono le distanze ma Chieti non demorde e riorganizzandosi avvia la rimonta che gli permette di andare sul 12-13. La reazione non spaventa gli spoletini che tornano a comandare le fasi di gioco dopo un diagonale di Ceccarelli favorito da una difesa in tuffo di Marchetti. Costanzi mette giù la palla del e poco dopo Trombettoni piazza il punto del 23-15. Chieti, ormai sfiancata, perde lucidità e cede sul muro di Costanzi. Nella terza frazione la Monini rientra sulle ali dell’entusiasmo e sostenuta dai propri tifosi ricomincia ad alti livelli. Preziosi porta i suoi sul +3 e Segoni mette a segno il 9-5. La distanza tra le due squadre aumenta con il passare dei minuti ed ormai è soltanto una questione di tempo. I locali, alla ricerca di punti per alimentare il sogno play-off, sono implacabili e impongono il proprio ritmo. Vigilante trafigge la difesa avversaria con un attacco centrale e Battistelli regala alla sua squadra il punto del 22-11. La strada verso la vittoria è spianata e a far esultare il Pala-Rota ci pensa Trombettoni, che chiude definitivamente le ostilità e permette a Spoleto di prepararsi e di arrivare nelle migliori condizioni possibili alla fondamentale trasferta di sabato prossimo a Chiusi.
MONINI SPOLETO – TEATE CHIETI = 3-0
(25-10, 25-16, 25-12)
SPOLETO: Vigilante 17, Ceccarelli 11, Trombettoni 8, Battistelli 7, Segoni 5, Torre 1, Marchetti (L), Preziosi 6, Costanzi 4, Grechi, Musco, Lattanzi. All. Alejandro Romanò.
CHIETI: Di Lella 9, Palumbo 6, Peluso 3, Di Ludovico 2, D’Onofrio 1, Cavallo, Tupone (L), Pesare 2, De Luca, Febbo. All. Maurizio Schiazza.
Arbitri: Tatiana Savina e Gionata Spagnoletti.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 16, 2014 00:30