Altotevere Città di Castello cerca il riscatto col Molfetta

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 12, 2014 12:30
Bartolini Marco

Marco Bartolini

Vincere, magari prima del golden set, per andare poi a sfidare la vincente tra Cuneo e Vibo Valentia. La speranza dell’Altotevere Città di Castello è questa per la seconda gara dei quarti di finale dei play-off UnipolSai validi per il quinto posto. Per passare il turno Van Walle e compagni dovranno rimontare lo stop al tie-break subito all’andata dalla Exprivia Molfetta vincendo con risultato migliore, oppure nel parziale di spareggio in un eventuale successo al quinto set, qualunque altro risultato qualificherebbe i pugliesi. Domenica 13 aprile al Pala-kemon (ore 18) non ci saranno variazioni nei roster rispetto alla gara esterna di sette giorni fa, l’unico dubbio in casa tifernate è legato a Dolfo, uscito dopo pochi punti al Pala-Poli che tuttavia ha giocato alcuni scampoli di gara nell’allenamento congiunto con Chiusi di giovedì. I pericoli per i biancorossi di Radici potranno venire dal best-scorer Sabbi ma anche dagli improvvisi ingressi del cubano Despaigne che è pericoloso sia in attacco che al servizio.  L’assistent coach Marco Bartolini presenta così la gara: «Per prima cosa mi auguro che la squadra riesca a recuperare le energie fisiche e mentali che un po’ ci sono mancate all’andata dopo la serie con Piacenza. Sappiamo che dobbiamo giocare una partita diversa rispetto a quella di Molfetta, domenica scorsa abbiamo commesso qualche errore, soprattutto in fase di ricostruzione, che ci ha molto penalizzato nel risultato finale. Ma siamo consapevoli anche di dover limitare gli attaccanti di posto quattro degli avversari, soprattutto Sabbi quando la palla è staccata da rete. Non vogliamo chiudere qui la stagione, vogliamo andare avanti, magari per affrontare Cuneo con cui abbiamo una tradizione negativa. Contiamo anche sul fattore campo per poter essere incisivi e concentrati allo stesso tempo per tutta la durata della gara». Il martello Christian Fromm non vuole chiudere qui la stagione, la sua prima in serie A1: «Voglio giocare almeno per altre due settimane assieme ai miei compagni. Dobbiamo vincere domenica il ritorno contro Molfetta perché, secondo me, possiamo farcela ma sarà necessario giocare meglio e limitare gli errori in tutti i fondamentali. Giocheremo a casa nostra, col nostro pubblico a favore, ed abbiamo la possibilità di fare risultato e passare il turno». A tifare Altotevere Città di Castello dagli spalti, oltre ai soliti appassionati supporters, ci saranno anche tanti bambini e ragazzini delle scuole che hanno partecipato al progetto indetto da Sogepu in collaborazione con la società del presidente Arveno Ioan, per loro e per gli insegnanti che li accompagneranno ingresso gratuito al palasport, per i genitori ingresso ridotto. Così in campo (Pala-Kemon, ore 18, arbitri Matteo Cipolla di Palermo e Gianluca Cappello di Siracusa). Città di Castello: Corvetta-Van Walle, Fromm-Massari, Rossi-Piano, Tosi (L1); a disposizione Franceschini, Dolfo, Carminati, Marchiani, Sartoretti, Lensi (L2). All. Andrea Radici. Molfetta: Saitta-Sabbi, Zanuto-Casoli, Piscopo-Mazzone, Cesarini (L1); a disposizione Despaigne, Izzo, Fornes, Del Vecchio, Diamantini, Porcelli (L2). All. Juan Manuel Cichello. Radiocronaca diretta a partire dalle ore 18 su Rgm hit radio a partire dalle ore 17,55 (Fm 88.5-89.3-91.3), oppure sul canale 604 del digitale terrestre oppure sul sito www.rgmlaradio.it. Differita tv su Trg (canale 211 del digitale terrestre) martedì 15 aprile dalle ore 22,30. Live match sui canali twitter e facebook ufficiali del club.
(fonte Altotevere Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 12, 2014 12:30