L’Altotevere Città di Castello esce di scena a Cuneo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 27, 2014 23:33
Massari Jacopo (attacca)

lo schiacciatore tifernate Jacopo Massari in attacco e i cuneesi Aimone Alletti e Javier Gonzalez a muro

Finisce in Piemonte il cammino dell’Altotevere Città di Castello nei play-off UnipolSai di serie A1 maschile per il quinto posto e contestualmente si chiude qui la stagione. Non c’è rammarico nella società del presidente Arveno Ioan che ha dato per tutta la stagione grande prova di serietà, orgoglio e ha giocato un’ottima pallavolo a detta di tutti gli addetti ai lavori. Tutto fermo nei primi minuti del match perché i tifosi cuneesi inscenano una protesta nei confronti della società per le voci sul trasferimento della stessa a Torino. Dopo un tentativo di schierarsi in campo le due squadre sono immediatamente tornate in panchina per l’impossibilità di iniziare la gara. Allo scadere dei trenta minuti la partita ha inizio mentre i tifosi della Bre Lannutti Cuneo si schierano in un altro settore del palazzetto. Sul punteggio di 3-2 per i piemontesi la gara è di nuovo ferma mentre alcuni dei Blu Brothers vanno in mezzo al piccolo ma presente manipolo di tifosi dell’Altotevere. Dopo alcuni minuti il primo set riprende e i padroni di casa vanno subito sul 6-3 e poi sull’8-4. Cuneo è determinata (10-4). Time out di Radici e punto dei ragazzi di Radici (10-5) poi al time out di metà set i padroni di casa conducono per 12-5. La sosta si prolunga per altre contestazioni, al rientro si va sul 13-6 prima e poi sul 16-9. Altri due punti cuneesi e punteggio di 18-9. L’Altotevere recupera un paio di lunghezze sul 21-14 poi i padroni di casa vanno sul 24-15 prima di una doppietta biancorossa per il 24-17. La Bre Lannutti chiude la prima frazione. Primi palloni del secondo set in parità tra le due formazioni (2-2) e poi primo vantaggio dell’Altotevere (2-3). Dura purtroppo poco perché i biancoblu mettono a segno un 3-0 che ribalta il punteggio (5-3) e si mantiene due lunghezze avanti (8-6). Diventano quattro i punti da recuperare per Corvetta e compagni (11-7); la situazione rimane invariata (13-9) e l’Altotevere non riesce a riavvicinarsi all’avversario che dimostra di valere la finale (18-13). C’è ancora un allungo della Bre Lannutti (21-15) che va poi sul 23-16.  Sul 24-18 ci sono sei set-point per la squadra di casa che sono anche serie-point. Alla prima occasione Cuneo chiude anche la seconda frazione e va in finale. A qualificazione acquisita la Bre Lannutti inizia il terzo frangente con maggiori difficoltà ed allora i ragazzi di Radici ne approfittano (3-6). Il vantaggio dura poco (6-6) e i piemontesi sono di nuovo avanti sul 10-9. La reazione del sestetto di Radici ribalta il vantaggio (10-11) ma c’è poco da fare per la voglia dei padroni di casa di chiudere anche questo set (18-15). La Bre si porta sul 23-19 e chiude le ostilità.
BRE LANNUTTI CUNEO – ALTOTEVERE CITTÀ DI CASTELLO = 3-0
(25-17, 25-18, 25-21)
CUNEO: Casadei 17, Antonov 15, Rauwerdink 8, Maruotti 8, Alletti 7, De Togni 4, Gonzalez 4, De Pandis (L1), Marchisio (L2). N.E. – Kohut, Coscione, Rouzier. All. Roberto Piazza.
CITTÀ DI CASTELLO: Van Walle 16, Piano 6, Fromm 6, Rossi 6, Massari 5, Corvetta, Tosi (L), Carminati 4, Dolfo, Franceschini, Marchiani. N.E. – Lo Bianco. All. Andrea Radici.
Note – Spettatori 1’800, incasso 7’800 euro.
Durata dei set: 31’, 23’, 26’.
Arbitri – Gianni Bartolini (FI) e Mauro Goitre (TO).
BRE LANNUTTI (b.s. 5, v. 7, muri 5, errori 7).
ALTOTEVERE (b.s. 4, v. 1, muri 7, errori 7).
(fonte Altotevere Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 27, 2014 23:33