Mirko Nocchi: «Buono il risultato delle giovani promesse del Todi»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 3, 2014 12:15
Nocchi Mirko

Mirko Nocchi

È buono il percorso intrapreso nel campionato di serie D femminile dal gruppo del Todi Volley. La squadra, composta per lo più dalla rosa della precedente stagione, è stata rafforzata con ragazze più giovani del vivaio locale e con giocatrici che partecipano anche al campionato di serie B1. Nella seconda gara del nuovo girone è arrivata la prima sconfitta casalinga della stagione contro la Floreale Perugia. A commentare il match e il suo primo anno a Todi, dopo la promozione ottenuta con la seconda divisione del Massa Martana, è il tecnico Mirko Nocchi: «Ci siamo confrontati con una nuova squadra, ben organizzata dal punto di vista del coordinamento muro-difesa e con giocatrici valide per questa categoria. Abbiamo sofferto nella fase di ricezione-punto, spesso non siamo riusciti a fare cambio palla diretto e le avversarie non hanno avuto problemi a staccarsi. Nonostante il risultato finale, nel primo parziale abbiamo giocato in perfetto equilibrio, siamo riusciti a recuperare un punteggio difficile, dal 20-13 a favore delle avversarie siamo arrivate al 23-23 e ottenuto un set-point che, infine, non si è concretizzato. Nell’insieme sono soddisfatto del match, le ragazze in campo hanno dato il massimo e la prestazione delle singole giocatrici è stata positiva; inoltre il gruppo sabato non era proprio al completo, due ragazze infortunate non sono ancora rientrate e altre erano impegnate nel campionato di serie nazionale». Un’esperienza quella di Todi volta a valorizzare le giovani atlete del proprio vivaio facendole crescere senza troppe pressioni sui risultati. «L’obiettivo principale è la crescita tecnico-tattica delle ragazze, riuscendo a fare un campionato dignitoso senza grosse prerogative e salvarci senza problemi. Insieme alla società sono molto contento della squadra, tutte le giocatrici si impegnano e seguono gli allenamenti con passione. Non ho ovviamente una squadra di professioniste, ma ci tengo a precisare che sono molto professionali e ognuna da un contributo fondamentale al gruppo. Il nostro punto di forza tecnicamente è l’attacco e poi l’unione fra le ragazze. Al momento dobbiamo lavorare con attenzione in ricezione e difesa che, a volte, ci penalizzano». La prossima gara per le biancoblu sarà sul campo del Bastia, un avversario già incontrato nello scorso girone riportando una vittoria e una sconfitta. «Stiamo preparando la partita con tranquillità, lavorando in particolare sul muro e sulla difesa per cercare di contenere la loro migliore banda, Uccellani. Ci impegneremo con tutte le nostre forze per portare a casa una bella vittoria».
Ilaria Cesaroni

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 3, 2014 12:15