Pala-Evangelisti, ancora un tutto esaurito per Perugia-Piacenza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 15, 2014 14:48
Pala-Evangelisti (pienone)

Pala-Evangelisti gremito per la partita di semifinale pla-off tra Sir Safety Perugia e Copra Elior Piacenza

Si gioca per restare in gioco! È la sintesi estrema di quello che attende domani sera la Sir Safety Perugia che affronta, con fischio d’inizio alle ore 20,30 al Pala-Evangelisti, la Copra Elior Piacenza per gara-quattro della serie di semifinale scudetto UnipolSai. Dopo la grande e sfortunata terza sfida, i bianconeri sono tornati a casa, nonostante la battuta d’arresto, con molta convinzione in più e si sono messi subito in moto per preparare il confronto di domani sera, match gioco forza fondamentale (Piacenza conduce la serie due ad uno) per prolungare a gara-cinque la serie che assegna al vincitore il pass per la finale scudetto. Kovac ed i suoi ragazzi si sono chiusi all’interno del Pala-Evangelisti per riordinare le idee e per recuperare le energie psicofisiche che nella quata partita avranno tantissimo valore. La squadra è sembrata estremamente concentrata e volitiva, desiderosa di proseguire ancora nel suo fantastico cammino stagionale. Kovac, che si avvale al solito della preziosa collaborazione del vice Fontana, del preparatore atletico Sati e della coppia di scout Carloncelli-Monopoli, sa di avere a sua disposizione un gruppo compatto, coeso, che non ci sta mai a perdere e che lotterà sicuramente anche domani con tutte le sue forze e fino all’ultimo pallone. Probabile conferma del 6+1 delle ultime due gare per Kovac. Dovrebbero quindi scendere inizialmente in campo la diagonale tutta serba formata da Mitic regista e ‘Magnum’ Atanasijevic opposto, la coppia Buti-Barone al centro, capitan Vujevic e ‘Drago’ Petric in posto quattro e Giovi libero. Prontissimi all’uso, in un match che sulla carta si preannuncia lungo, gli altri componenti della rosa Paolucci, Semenzato, Cupkovic, Della Lunga, Fanuli e Della Corte. Sarà un Pala-Evangelisti con ogni probabilità esaurito in ogni ordine di posto quello che accoglierà domani sera l’ingresso in campo delle due formazioni. Stanno andando a ruba i biglietti in prevendita e tantissime sono state le richieste giunte alla segreteria Sir, tanto che la società ha deciso che domani la biglietteria del PalaEvangelisti aprirà i battenti alle ore 14,30 per chi voglia acquistare il tagliando di ingresso mentre le porte dovrebbero schiudersi intorno alle 19 per permettere un’affluenza ordinata sulle gradinate. Il tifo organizzato di Perugia è in fermento e tutta la città si stringerà attorno alla squadra per cercare di condurla con il proprio incitamento verso la conquista della vittoria. Poi, dalle ore 20,30, sarà grande spettacolo in campo tra i block-devils e gli emiliani di coach Monti, intenzionati al contrario a staccare il pass per la finale. Il tecnico piacentino dovrebbe confermare al via l’assetto risultato vincente di sabato scorso con De Cecco in regia, Vettori opposto, Simone e Fei coppia di centrali, gli eterni Papi e Zlatanov in posto-quattro e Marra libero. In panchina, attenzione come sempre anche agli eventuali innesti di Tencati, Le Roux e Kaliberda. Match della verità per i perugini. Match da affrontare con entusiasmo, convinzione e voglia di vincere. Fermare Simon, ma anche gli altri frombolieri di Piacenza, sarà determinante e per questo sarà necessario mettere sul piatto un servizio incisivo. Poi ci vorrà tanto cuore, ma questa è una prerogativa di capitan Vujevic e compagni. Al pubblico il compito di trascinare con il proprio incitamento i ragazzi del presidente Sirci. Appuntamento dunque per domani sera, va in scena lo spettacolo del grandissimo volley ed il Block Devils Show! La presentazione del match di Adriano Paolucci: «Dopo gara-tre persa per un soffio, sappiamo che quella di domani è una partita importantissima. Abbiamo tutte le possibilità, e lo abbiamo dimostrato in questa serie, di poter vincere. Dobbiamo metterli in difficoltà in ricezione e lavorare bene nella correlazione muro-difesa. È tutto l’anno che ci esprimiamo ad alto livello, ci siamo tolti già parecchie soddisfazioni e vogliamo provare a togliercene ancora altre. Poi domani giocheremo davanti ai nostri tifosi in un palazzetto gremito, avremo una grande spinta e tanto entusiasmo che speriamo ci dia una mano per portare la serie alla bella perché puntiamo a passare la Pasqua a Piacenza». Un solo ex in campo domani sera. Si tratta del centrale Andrea Semenzato che indossò la maglia piacentina nella stagione 2010-2011. Dieci i precedenti tra le formazioni oggi in campo, quattro riguardanti l’anno scorso e sei stagionali. Nove le vittorie della Copra Elior. Nella passata stagione Piacenza si è imposta nei due match di regular season (sempre con il punteggio di 3-1) e nelle due sfide dei quarti di finale play-off (3-1 al PalaEvangelisti e 3-0 in casa). Quest’anno ancora due vittorie in campionato (ed ancora entrambe per 3-1), una nella finale di coppa Italia a Bologna (3-0) e due nella serie di semifinale scudetto, entrambe al Pala-Banca (3-1 e 3-2). Un successo di Perugia, 3-2 in gara-due di semifinale al Pala-Evangelisti. Gara-quattro di semifinale tra Perugia e Piacenza, in programma domani 16 aprile (ore 20,30) sarà trasmessa in diretta televisiva Rai Sport 2. Perugia: Mitic-Atanasijevic, Buti-Barone, Vujevic-Petric, Giovi (L). All. Slobodan Kovac. Piacenza: De Cecco-Vettori, Simon-Fei, Papi-Zlatanov, Marra (L). All. Luca Monti. Arbitri: Luca Sobrero (SV) e Stefano Cesare (RM).
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 15, 2014 14:48