San Giustino la spunta al tie-break a San Mariano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 18, 2014 13:45
Rosi Maddalena (attacco)

un momento di gioco nel match tra San Giustino e San Mariano

Vittoria tanto sofferta quanto importante, quella ottenuta al tie-break da un San Giustino Volley parzialmente incerottato sul campo della Graficonsul San Mariano, squadra ancora in lizza per acciuffare la qualificazione ai play-off di serie C femminile. Per le biancoazzurre è la decima affermazione stagionale lontano dalle mura amiche, maturata al termine di una gara non certo avara di emozioni, se si pensa che il San Giustino, dopo essersi portato sul due a zero, è stato raggiunto e ha rischiato seriamente la sconfitta rimontando nell’ultimo set da un parziale di 13-7 in suo sfavore. Per effetto di questi due punti, la formazione di Brighigna ha raggiunto in vetta Castiglione del Lago, ferma per il turno di riposo, mentre Chiusi, sconfitta al tie-break a Monteluce, è ora un punto dietro. Nei confronti delle lacustri, il San Giustino ha una vittoria ma anche una partita in più e un peggiore quoziente set. Con atlete non al meglio fisicamente, vedi Noemi Polimanti e Valentina Morelli, le altotiberine hanno fatto faticato nel mettere giù i palloni ma anche nel riceverli, perché le padrone di casa hanno avuto nella battuta una delle loro armi migliori. Prova ne sia che sono riuscite a piazzare ben quattordici ace, passando bene a lato e con una Bartoccini eccellente in regia. Ciò nonostante, però, il gran carattere della Morelli e compagne ha permesso di superare le difficoltà del match, nel quale tuttavia alla distanza i problemi fisici si sono rivelati determinanti. Alquanto combattute le prime due frazioni, che le ospiti hanno fatto proprie di misura in entrambe le circostanze, ma mentre il primo set è stato vinto al termine di una costante operazione di rimonta resa necessaria da una partenza ad handicap (le locali erano andate subito sull’8-1 in loro favore), il secondo è stato caratterizzato da un equilibrio che si è trascinato fino in fondo. Senza storia il terzo parziale, con le sanmarianesi decisamente superiori e le avversarie mai in partita, come dimostra il punteggio finale. Nel quarto periodo San Giustino si è trovato a condurre per poi subire il recupero delle padrone di casa che nel punto a punto si sono imposte di misura rinviando l’esito all’emozionante quinto set. Al tie-break la squadra ospite ha continuato ad avere problemi in ricezione e disunirsi arrivando al cambio campo sulla situazione di 8-2, San Mariano è arrivata ad un passo dal trionfo, ma sul 13-7, come già ricordato, il vento è cambiato e con pazienza e freddezza, grazie al turno in battuta della Polimanti e a qualche efficace muro, San Giustino ha messo insieme un break di otto a zero che ha ribaltato clamorosamente i giochi e consegnato due punti fino a qualche minuto prima insperati. Ma il bello del volley è anche questo. La speranza di Brighigna è ora quella di mettere a profitto il periodo più lungo che separa la partita appena disputata dalla prossima, l’ultima interna della stagione regolare. Sabato 26 aprile, al Pala-Kemon, arriverà quel Magione che sta rendendo la vita difficile proprio alle big del campionato. Proprio mercoledì sera ha piegato al quinto set Città di Castello, per cui il messaggio inviato è stato abbastanza chiaro. Così il tecnico Francesco Brighigna elogia le sue ragazze che hanno portato a casa due punti pesanti: «Brave per averci creduto e per averci provato fino in fondo. Purtroppo nel terzo e nel quarto set i problemi che affliggono il gruppo si sono fatti sentire. Fra tutte le vittorie collezionate, questa è stata sotto certi aspetti la più sofferta, o comunque una fra le più sofferte in assoluto. La partita è stata anche strana, se si pensa che i due set iniziali si sono risolti di misura e che tanto l’una quanto l’altra squadra avrebbero potuto aggiudicarseli. Il terzo lo hanno vinto loro e noi abbiamo avuto a portata di mano il quarto; come dire che avrebbero potuto cogliere i tre punti loro, ma anche noi, la differenza fra i due risultati, l’uno diametralmente opposto all’altro, è stata stavolta molto sottile. Ecco perché, alla luce di queste constatazioni, ritengo davvero preziosa la vittoria conquistata a San Mariano».
GRAFICONSUL SAN MARIANO – SAN GIUSTINO VOLLEY = 2-3
(23-25, 23-25, 25-18, 26-24, 13-15)
SAN GIUSTINO: Ihnatsiuk 19, Polimanti 15, Luciani 14, Morelli 12, Rosi 6, Brunetti 3, Carrai (L1), Fabbri, Gobbi, Morgia (L2). N.E. – Leminci, Ottaviani, Moretti. All. Francesco Brighigna.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 18, 2014 13:45