Serie C femminile, il commento della settimana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 2, 2014 20:00
Picchio Simone

Simone Picchio

Ha regalato sorprese la ventiquattresima giornata del campionato regionale di serie C femminile. Stop casalingo per la capolista Sport Evolution Castiglione del Lago (57 punti) che viene sconfitta dalle giovani della Graficonsul San Mariano (33). Bartoccini e compagne s’impongono solo al quinto set grazie alla vena realizzativa di Spacci, 18 volte a segno. Per le lacustri la più prolifica è Alessandra Barone con 13 sigilli vincenti. Il match più interessante del fine settimana era sicuramente quello che metteva di fronte Mb Immobiliare Chiusi (54) e San Giustino Volley (52). Le toscane sfoderano un’altra prestazione concreta imponendosi in tre set e conquistando così la seconda posizione in classifica proprio ai danni delle altotiberine, al secondo stop consecutivo. La migliore in campo è Fei, con 16 bersagli centrati da posto quattro. Continua la rincorsa ai piazzamenti di prestigio della Qsa Promovideo Perugia (47) che batte la Sm Volley Ellera (21) ed è quarta. A dare concretezza al gioco delle perugine sono le centrali Sfascia e Pero. Ottima quinta della classe la Gherardi Cartoedit Città di Castello (47) che si risolleva prontamente battendo fra le mura amiche la Sorbi Gioielli Ponte Felcino (35) grazie ad una Giorgi in giornata che dal centro va a segno 14 volte, l’ultima a mollare delle ponteggiane invece è Biscarini miglior realizzatrice della gara con 15 sigilli. Arriva un’altra sconfitta in casa per la Cmp Acquasparta (44) che lotta ma poi cede al tie-break contro la Libertas Perugia (30). Una seconda parte di torneo in chiaroscuro per la matricola ternana che comunque conserva la sesta piazza, le perugine invece sono none e vedono a tre lunghezze la zona play-off. È stata battaglia vera anche fra Azzurra Endas Terni (13) e Vis Fiamenga Foligno (26) con le folignati che si sono imposte al quinto set tenendo lontana la zona retrocessione. Bella prestazione della Friservice Nocera Umbra (20) che batte in quattro set l’Avis Magione (20) agganciandola in classifica generale e potendo tornare a sperare nella salvezza diretta. A fare la differenza per le nocerine è il reparto centrale con Gaudenzi e Cerbella a segno 31 volte in due, la best scorer dell’incontro è però la magionese Medda con 20 bersagli centrati. In questo turno ha riposato il fanalino di coda Amerina Pallavolo (5) che riparte dal difficile incontro in casa della Qsa Promovideo Perugia. Nella venticinquesima giornata tutte le attenzioni saranno puntate sul derby dell’Alto Tevere fra San Giustino e Città di Castello. La capolista Castiglione del Lago fa visita al Magione mentre Chiusi si reca a San Mariano, Acquasparta cercherà di risollevarsi a Nocera Umbra, Ponte Felcino invece dovrà vedersela con il Foligno. Chiude il quadro di giornata lo scontro fra Libertas Perugia e Ellera. Riposa Terni.
Andrea Sacco

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 2, 2014 20:00