Sir Perugia, la prima sfida di semifinale è a Piacenza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 5, 2014 15:00
Vujevic Goran (tuta)

il capitano Goran Vujevic

Prendono il via domani le semifinali play-off di serie A1 maschile targati UnipolSai e sale la febbre del grande volley per la Sir Safety Perugia. I block-devils sono partiti stamattina per la trasferta e domani pomeriggio, con fischio d’inizio alle ore 18, affronteranno i padroni di casa della Copra Elior Piacenza per gara-uno della serie al meglio delle cinque partite che assegna al vincitore il pass per la finale scudetto. Settimana importante per i bianconeri che, reduci dal successo in due partite nei quarti di finale con Cuneo, hanno potuto svolgere tra le mura del Pala-Evangelisti un lavoro specifico e mirato da una parte al recupero delle energie e dei problemi di ordine fisico, dall’altra allo studio tecnico-tattico dell’avversario. La squadra, raggiante per aver centrato l’ambito obiettivo della semifinale,  ha però ancora tanta fame e voglia di essere protagonista e lo si è visto in palestra dove i bianconeri ci hanno dato dentro con concentrazione e determinazione. Kovac, che si avvale al solito della preziosa collaborazione del vice Fontana, del preparatore atletico Sati e della coppia di scout Carloncelli-Monopoli, ha spronato i suoi ragazzi a cercare di alzare ulteriormente l’asticella ed a presentarsi in terra emilana con la giusta dose di carica agonistica e voglia di vincere. Con il recupero di tutti gli effettivi, si presenta al Pala-Banca al completo Perugia. Probabile pertanto la conferma al via del 6+1 consueto con la diagonale di posto due Paolucci in regia e ‘Magnum’ Atanasijevic opposto in campo dopo i piccoli problemi accusati domenica scorsa a Cuneo. A completare la formazione la coppia Buti-Semenzato al centro, capitan Vujevic e ‘Drago’ Petric in posto quattro e Giovi libero. Pronti a dare il proprio contributo a gara iniziata Cupkovic, Mitic, Barone, Della Lunga, Fanuli e Della Corte. È stata palpabile la grande attesa in questi giorni in città. E si è tradotta in pratica con l’organizzazione di due pullman di tifosi, più diverse macchine private, che partiranno domenica di buon ora dall’Umbria per portare il proprio sostegno, come sempre correttissimo e sportivo, ai ragazzi in campo. Ne avranno bisogno i block-devils perché troveranno dall’altra parte della rete una delle grandi favorite per lo scudetto. Galloni meritati sul campo per i piacentini, secondi in regular season, vincitori della coppa Italia (proprio a spese della Sir), usciti solo ad un passo dalle final four di champions league. E quest’anno, escludendo proprio la competizione internazionale, ancora imbattuta tra le mura amiche del Pala-Banca. Il sestetto di Monti ha dimostrato tutta la propria forza tecnica, fisica e mentale, grazie ad una rosa piena di grandi campioni e molto equilibrata. In più in casa potrà contare sul competente e appassionato pubblico amico. Monti inizialmente dovrebbe scegliere la formazione con De Cecco ad alzare, Vettori a martellare da posto-due, lo spauracchio Simon e Fei al centro, Papi e Kaliberda in banda e Marra nel ruolo di libero. Ma attenzione anche agli innesti dalla panchina dove trovano spazio atleti del calibro di Zlatanov, Tencati ed il francese Le Roux. Sarà sfida vera, vibrante, appassionante e certamente spettacolare tra la fase break bianconera ed il gioco funambolico di cambio palla della Copra. Fondamentale al solito il servizio, anche perché si affrontano le due squadre più prolifiche della regular season dai nove metri (131 ace per Perugia, 128 per Piacenza). Appuntamento dunque per domani pomeriggio, ore 18, Pala-Banca di Piacenza. Perugini in campo per scrivere un altro pezzo di storia! La presentazione del match di Slobodan Kovac: «Siamo arrivati al momento più importante, abbiamo lavorato tanto per arrivare qui. Stiamo recuperando una buona condizione generale ed energie fisiche e mentali per affrontare un avversario che, rispetto a noi, è molto più abituato a giocare questo tipo di partite. Piacenza è uno squadrone che in casa propria batte benissimo. Cosa bisogna fare per vincere? Battere bene, tenere la loro ricezione staccata e fermare gli attaccanti di banda… semplice a dirsi, molto difficile a farlo in campo. Ma per noi è l’ora di provare a fare qualcosa di più». Un solo ex in campo domani sera. Si tratta del centrale Andrea Semenzato che indossò la maglia piacentina nella stagione 2010-2011. Gara-uno di semifinale tra Piacenza e Perugia, in programma domenica 6 aprile, sarà trasmessa in diretta internet su Sportube.tv a partire dalle ore 18. Piacenza: De Cecco-Vettori, Simon-Fei, Papi-Kaliberda, Marra (L). All. Luca Monti. Perugia: Paolucci-Atanasijevic, Buti-Semenzato, Vujevic-Petric, Giovi (L). All. Slobodan Kovac. Arbitri: Matteo Cipolla e Daniele Rapisarda.
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 5, 2014 15:00