Spoleto corsara ma con fatica a Pisa

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 7, 2014 10:15
Ceccarelli Giovanni (battuta)

Giovanni Ceccarelli in battuta

È stata una battaglia di quasi due ore e mezza ma alla fine la Monini Spoleto, nel posticipo del ventiduesimo turno del campionato di serie B2 maschile (girone E), è riuscita a conquistare una vittoria fondamentale battendo un’ostica L’Arca Cus Pisa al termine di una gara emozionante e ricca di colpi di scena. Con i punti guadagnati, gli oleari rimangono a tre lunghezze dal terzo posto occupato dal Grosseto, che sabato ha battuto in trasferta Collemarino, e a sei dal Chiusi, che ha espugnato il campo della M.Roma. Romanò si affida a Torre in regia, Vigilante opposto, Segoni e Lattanzi schiacciatori, Ceccarelli e Battistelli al centro e Marchetti libero. Gli oleari partono bene ed approfittano subito degli spazi a disposizione per portarsi avanti. I padroni di casa, sorpresi da questo avvio veemente degli avversari, subiscono il ritmo (13-18). Ceccarelli trascina i suoi con un attacco ed un muro mentre Torre, con un altro muro, firma il 15-22. Pisa recupera ma gli ospiti non tremano e chiudono con un attacco di prima intenzione di capitan Lattanzi. Nel secondo set i padroni di casa ricominciano forte e vanno sul 5-2. Romanò chiede time out per riorganizzare le idee ma Pisa rimane concentrata (8-4). Vigilante trova un varco mentre Ceccarelli conclude l’azione che porta al 10-8. Pisa prova a scappare via (13-10) ma Lattanzi sale in cattedra e con una tripletta permette alla propria squadra di impattare (13-13). Battistelli, con un muro, porta i biancoverdi in vantaggio ma Pisa pareggia e rovescia. Vigilante suona la carica e mette a segno due punti consecutivi per il 15-16 ed il muro di Trombettoni, entrato per Segoni, vale il +2. Ceccarelli trafigge ancora la difesa avversaria piazzando la palla del 18-20 ma Pisa non si abbatte e trova la forza per operare il sorpasso (23-21). Spoleto cerca di resistere ma alla fine è costretta a cedere. Nel terzo set i toscani continuano a tenere in mano il pallino del gioco e si portano sul 10-8. La Monini reagisce e pareggia 12-12. Vigilante rompe l’equilibrio e gli umbri sfruttano alcuni errori altrui in fase offensiva per andare sul 12-16. Vigilante trafigge la difesa avversaria con un diagonale (18-20) ma i padroni di casa ci credono e pareggiano 22-22. Gli oleari, nonostante il momento critico, rimangono tranquilli senza farsi prendere dall’agitazione e con un attacco di seconda di Torre mandano in archivio il parziale. Nel quarto set le squadre si affrontano a viso aperto ma sono gli spoletini a portarsi avanti con Battistelli (7-8). Pisa in ogni caso non rimane a guardare e piazza lo sprint che gli consente di effettuare il sorpasso e andare sul 15-12. Gli oleari si scuotono e pareggiano 18-18 con un ace di Battistelli. Un muro di Torre lancia la Monini sul 20-21. Non è ancora finita, perché Pisa non arretra di un centimetro, ma gli oleari impongono la propria qualità e vincono la partita.
L’ARCA CUS PISA – MONINI SPOLETO = 1-3
(21-25, 25-21, 23-25, 22-25)
PISA: Piccinetti 16, Pagni 15, Falaschi 14, Ridolfi 11, Pantani 4, Croatti 1, Grassini (L1), Lucrezia 1, Berberi 1, Lorenzetti. N.E. – Barreca, Coletti, Bonetti (L2). All. Claudio Grassini.
SPOLETO: Vigilante 21, Ceccarelli 14, Lattanzi 12, Battistelli 7, Torre 5, Segoni 3, Marchetti (L), Trombettoni 1, Costanzi, Musco. N.E. – Grechi, Preziosi. All. Alejandro Romanò.
Arbitri: Diego Armento e Sacha Cocchi.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 7, 2014 10:15