Spoleto si aggiudica il derby umbro maschile

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 27, 2014 00:47
Castello-Spoleto

Gherardi Cartoedit Città di Castello e Monini Spoleto

Tre passi in avanti fondamentali per continuare a sognare. La Monini Spoleto, nel ventiquattresimo turno del campionato di serie B2 maschile (girone E) batte in tre set la Gherardi Cartoedit Città di Castello ed aggancia al terzo posto il Grosseto sconfitto dalla capolista Grottazzolina. Romanò si affida a Torre in regia, Vigilante opposto, Ceccarelli e Battistelli al centro, Segoni e Lattanzi schiacciatori e Marchetti libero mentre Menghi risponde con Marini, Cherubini, Benedetti, Marconi, Stoppelli, Raffanti e Boriosi. I biancoverdi iniziano subito bene e si portano in vantaggio imponendo il proprio ritmo. Segoni firma il break e Ceccarelli consolida. Torre va a segno obbligando il tecnico di Città di Castello a chiamare time-out per riorganizzare le idee (8-14). Gli oleari allungano e vanno grazie a capitan Lattanzi. Sotto 12-19, i padroni di casa reagiscono e provano a recuperare andando sul 19-23 ma dopo aver commesso due errori sono costretti a cedere. Nel secondo set gli oleari ricominciano ad alti livelli e vanno sul 2-6 con gli attacchi di Segoni, Vigilante ed un ace di Torre, che mette giù anche la palla che vale il 6-12. Gli oleari vanno poi sul 12-16 approfittando di alcuni errori, sia in battuta che in fase offensiva, dei tifernati. I locali però non mollano e avviano la rimonta che gli permette di arrivare fino al 17-18. La Monini rimane concentrata e nonostante il momento poco favorevole gioca con tranquillità e respinge gli attacchi degli avversari. Segoni conclude l’azione che porta al 17-22 e a mandare in archivio il parziale ci pensa Vigilante. Nel terzo set Città di Castello rientra in campo più decisa e va avanti 5-2. Spoleto, con Lattanzi ed un muro di Battistelli, cerca di riavvicinarsi senza tuttavia riuscirci, visto che i padroni di casa scappano (8-5). Vigilante, con una doppietta, suona ancora una volta la carica ma non basta, Città di Castello va infatti sul +3. Gli oleari, consapevoli dell’importanza della gara, continuano a lottare e pareggiano sfruttando un errore in battuta degli avversari e un muro di Musco entrato per Ceccarelli (9-9). I padroni di casa, sorpresi dalla veemenza e dalla determinazione spoletina, trovano la forza per portarsi avanti ma subiscono il ritorno degli oleari che passano in vantaggio con una sassata di Trombettoni, mandato in campo per Segoni. Gli ospiti colpiscono ancora con Trombettoni, abile a chiudere l’azione propiziata da un recupero in tuffo di Marchetti (10-13). Musco colpisce e Battistelli si rivela ancora determinante a muro (14-16). I padroni di casa, non avendo più nulla da perdere, attaccano a viso aperto e si portano sul 18-20 ma gli ospiti giocano in maniera serena e scacciano le streghe grazie ad una doppietta di Battistelli (18-23). La strada verso la vittoria è tutta in discesa e lo stesso centrale a muro regala la vittoria ai suoi compagni tenendo vivo il sogno play-off. 
GHERARDI CARTOEDIT CITTÀ DI CASTELLO – MONINI SPOLETO = 0-3
(19-25, 21-25, 19-25)
CITTÀ DI CASTELLO: Stoppelli 12, Cherubini 8, Benedetti 7, Marconi 4, Raffanti 2, Marini 2, Boriosi (L), Celestini 1, Bocciolesi, Arcangeli, Nardi, Pierini. All. Michele Menghi.
SPOLETO: Vigilante 18, Segoni 9, Lattanzi 7, Ceccarelli 5, Torre 5, Battistelli 5, Marchetti (L), Trombettoni 2, Musco 2, Costanzi. N.E. – Preziosi, Grechi, Santini (L2). All. Alejandro Romanò.
Arbitri: Francesca Ferri e Michele Lotito.
(fonte Marconi Spoleto)


Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 27, 2014 00:47