Un Bastia Umbra superbo annienta Casette D’Ete

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 6, 2014 12:00
Ceppitelli-Ubertini (muro)

Catia Ceppitelli e Serena Ubertini a muro

La Edil Rossi Bastia al termine di una prova maiuscola si aggiudica la gara valevole per la ventiduesima giornata di serie B1 femminile conquistando l’intera posta in palio e consolidando la sesta piazza. Risultato di valore contro la quotata Azzurra Casette D’Ete che risulta più avanti in graduatoria e che era lanciata verso la conquista di un posto nei play-off, ma che si è dovuta inchinare alla forza d’urto avversaria. La compagine locale, dopo aver ceduto il set iniziale, ha dimostrato di avere ancora molto da dire in questo campionato e con una Elisa Mezzasoma formato gigante, miglior giocatrice del match con un eloquente 62% in attacco, è andata a vincere. Parte bene la squadra di casa che si porta subito avanti (5-1) ma le marchigiane non demordono e si riportano in scia (8-6). Le ospiti tentano anche l’allungo arrivando sul 13-16 ma la formazione locale riequilibra il punteggio con Mezzasoma in grande spolvero (17-17). La squadra ospite insiste e le bastiole commettono qualche errore di troppo in attacco favorendo la chiusura del primo parziale alle avversarie. Le biancoazzurre non si perdono d’animo ed iniziano alla grande il secondo set (8-3), ben presto le ospiti vanno in difficoltà sotto i colpi delle bocche da fuoco bastiole (16-7). Il team locale gioca bene e per le marchigiane non c’è scampo, il divario si allarga ancora e Bastia Umbra rimette in asse la partita, Ubertini firma il punto del pareggio. Nel terzo frangente la squadra bastiola riparte concentrata e determinata, sospinta dal calore del pubblico amico (8-6). Il divario si allarga di nuovo Mezzasoma e compagne giocano su alti livelli e per le ospiti è davvero dura arginare il gioco orchestrato da Gatto (16-10). Casette D’Ete tenta un disperato ma tardivo recupero e sul 24-20 a chiudere è una fast di Ceppitelli che porta sul due ad uno. Il quarto set si apre con un ritmo di gioco davvero eccellente, la partita è equilibrata e spettacolare (8-7). Il pubblico dimostra di gradire ed il tifo sale alle stelle, Bastia Umbra è impeccabile in difesa ma le casettarie insistono, è ancora Mezzasoma a trascinare sul 16-14. La formazione marchigiana riesce a cambiare passo e sorpassare ma i muri di Ceppitelli (saranno ben sei) rovesciano nuovamente in favore del collettivo dei tecnici Tardioli e Papini. Il finale è tutto di marca bastiola e l’ultimo punto è salutato da un tripudio sugli spalti. La fotografia finale è quella delle atlete locali che danno il ‘cinque’ al proprio pubblico in un clima di autentica eccitazione, segno di una bella simbiosi tra la squadra e la città che respira pallavolo da sempre. C’è soddisfazione nell’ambiente di Bastia Umbra per la grande prestazione di tutta la squadra, frutto di impegno e dedizione, tutte le atlete hanno giocate bene, un bel segnale per il prosieguo del campionato.
EDIL ROSSI BASTIA – AZZURRA CASETTE D’ETE = 3-1
(22-25, 25-13, 25-21, 25-21)
BASTIA UMBRA: Mezzasoma 27, Ubertini 15, Ceppitelli 15, Da Col 13, Gatto 7, Tiberi 5, Gagliardi (L1), Alessandretti. N.E. – Paffarini, Giusti, Pani, Crisanti. All. Francesco Tardioli ed Alessandro Papini.
CASETTE D’ETE: Orazi 17, Masotti 10, Mauriello 9, Pierantoni 8, Rosa 6, Morolli 2, Mastrilli (L), Di Marino, Pomili. N.E. – Patrassi, Tonti. All. Federico Domizioli e David Cardinali.
Arbitri: Michele Marotta e Mirko Donati.
EDIL ROSSI (b.s. 11, v. 12, muri 11, errori 17).
AZZURRA (b.s. 5, v. 5, muri 6, errori 12).
(fonte Libertas Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 6, 2014 12:00