Un Magione determinato sfiora il colpaccio a San Giustino

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 27, 2014 15:49
Cardinali Irene (muro)

attacco al centro della altotiberina Valentina Morelli e muro della magionese Irene Cardinali

A due giornate dal termine, l’Avis Magione è padrone del suo destino. È questa la sentenza della terz’ultima partita del campionato di serie C femminile, in cui la squadra di coach Montazemi, dopo l’ennesima maratona di quasi due ore e mezzo, strappa un punto sul proibitivo campo del San Giustino Volley, sognando a lungo di aggiudicarsi la posta più alta. Per la terza volta consecutiva quindi, le ragazze bianconere giocano alla pari e fanno punti contro una formazione di altissima classifica (dopo Chiusi e Città di Castello) ed in caso di punteggio pieno nelle ultime due gare di campionato festeggerebbero la salvezza diretta senza passare dai play-out, indipendentemente dai risultati delle dirette rivali sugli altri campi. A San Giustino, è l’ace di Bertinelli ad aprire un primo set che tre attacchi consecutivi di Medda cercano subito di indirizzare (0-4); Luciani guida l’aggancio e il sorpasso (9-7), prima che Monti rilanci le ambizioni bianconere (11-14). Si gioca punto a punto (21-20) ma nel finale Magione sbaglia meno e ci crede di più, mettendo subito una pietra importante sulla partita. Si cambia campo e Morelli prova subito la fuga per riequilibrare i conti (11-7); le ospiti non si disuniscono ed il muro di Alessandrini costringe coach Brighigna al secondo time-out (18-20). In un finale tiratissimo, la formazione di casa sembra poter di nuovo allungare (23-20); il muro di Cardinali annulla lo svantaggio (23-23) e Nucciarelli al terzo tentativo chiude il set, facendo saltare di gioia i tanti tifosi magionesi giunti al seguito della squadra. Dopo i tre minuti di pausa, Magione rientra troppo scarica in campo e San Giustino può così amministrare facilmente il gioco fin dalle prime battute, scatenando le sue bocche di fuoco e riaprendo la gara, ridando così speranza e voce ai propri sostenitori. Le ospiti tornano a dare battaglia nel quarto set, in cui sono però fin dall’inizio costrette a rincorrere (8-4), inseguendo uno svantaggio che non riusciranno mai a colmare completamente. Brunetti sa che servire Inhatsiuk è quasi sempre una garanzia ed è proprio la bielorussa la principale protagonista della volata che spinge le compagne verso il quinto set. Il tie – break è bellissimo ed emozionante per lunghi tratti, fino ad alcune contestate decisioni arbitrali che portano la tensione a livelli stellari (9-8). Magione prende due cartellini rossi consecutivi, il nervosismo registrato sull’altra panchina nel corso di tutta la gara vedrà invece a referto solo un innocuo cartellino giallo nel secondo set; la partita praticamente finisce qui, con Magione beffato sul filo di lana ma consapevole dei propri mezzi e premiato dall’ovazione dei propri tifosi dopo il fischio finale. Un mese fa pochi ci avrebbero creduto ma ora l’impresa è davvero possibile; sabato 3 maggio alle ore 18 in casa contro San Mariano inizierà un minicampionato di due giornate, in cui conterà solo la vittoria. Magione è pronto a dare battaglia.
SAN GIUSTINO VOLLEY – AVIS MAGIONE = 3-2
(21-25, 25-27, 25-10, 25-18, 15-12)
SAN GIUSTINO: Inhatsiuk 25, Luciani 22, Ottaviani 9, Morelli 9, Rosi 4, Brunetti 3, Carrai (L1), Polimanti, Leminci. N.E. – Fabbri, Gobbi, Moretti, Morgia (L2). All. Francesco Brighigna e Paolo Volpi.
MAGIONE: Medda 15, Cardinali 8, Monti 8, Nucciarelli 8, Alessandrini 6, Bertinelli 3, Favilli (L1), Orsini 5, Valeri, Lustri (L2). N.E. – Arcioni, Cesarini. All. Puya Montazemi e Silvia Tamburi.
Arbitri: Daniela Morini e Chiara Santucci.
SAN GIUSTINO (b.s. 11, v. 6, muri 7, errori 28).
AVIS (b.s. 2, v. 5, muri 9, errori 37).
(fonte Polisportiva Magione)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 27, 2014 15:49