Una rivoluzionata Marsciano strappa un set al Quarrata

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 13, 2014 09:06
Mancinelli Maria Rachele (battuta)

Maria Rachele Mancinelli in battuta

Con una squadra sempre più giovane, a causa dell’infortunio di capitan Volpi e ad alcune indisposizioni momentanee, la Ecomet Marsciano accoglie tra le mura amiche, per il ventitreesimo appuntamento della serie B2 femminile, le ragazze della Blu Volley Quarrata. Fanno il buono ed il cattivo tempo, le ospiti, fino al 4-4 poi, Santini mette il turbo e sul muro di Becucci arriva la prima sosta tecnica. Tra gli attacchi di Pianorsi e qualche errore di troppo, delle padrone di casa si arriva ben presto alla seconda sosta tecnica sul muro di De Gregorio 8-16. Grazie alla ricezione e  le difese di Rumori, Possanzini può attivare Mancinelli che recupera qualche punto, appena prima che Santini e Pianorsi riprendano a colpire, per arrivare alla conquista del set su affondo di De Gregorio.  La seconda frazione riprende con le padrone di casa che non riescono a controllare il servizio e a superare il muro toscano, subendo un secco 0-11, la delusione dalle facce del team marscianese scompare quando, finalmente, Mancinelli riesce a scalfire la difesa ospite, dimezzando il gap fino al 6-12. De Gregorio riconquista la palla e Pianorsi fissa il 7-16. Sui successivi attacchi e contrattacchi toscani, le locali non riescono a ritrovare il bandolo, inutili anche, le due interruzioni di Piazzese, altri errori locali e una inarrestabile Santini, decretano il secondo vantaggio per le ospiti. La rilassatezza delle toscane, ed una ritrovata determinazione dell’Ecomet riaccende l’entusiasmo del Pala Pippi, Larini si porta per la prima volta avanti 4-2, prosegue poi il dominio locale, grazie anche ad errori avversari, fino all’8-3, rientrano poi le toscane con Bartolini e Becucci portandosi sull’11-10, interrotte da Possanzini prima, e dal muro di Pucciarini poi, che portano con Fagioli il margine sul 16-12. Le padrone di casa costringono il tecnico toscano a richiamare le sue atlete a due soste discrezionali ravvicinate (22-17). La regista Antonelli, con la collaborazione delle retrovie, alterna gli inviti fra Mancinelli e Fagioli, che raccolgono, affidando poi la conclusione a Larini, che riapre la gara. Sull’euforia del terzo set, Pucciarini e Mancinelli ripartono decise, ma Santini e De Gregorio rispondono pareggiando 5-5. Un errore ospite manda alla prima sosta tecnica sull’8-6, e al rientro sono le marscianesi a restituire riallineando sull’8-8. Becucci, Santini e Bartolini si riportano avanti e sul 9-12, prima che il gap si allarghi, interviene il tecnico locale, ma risulta vano, tanto che le ragazze di Torracchi, col muro di Pianorsi, fissano il 9-16, proseguendo quasi indisturbate fino alla conclusione di Santini, che raccoglie l’intera posta in palio.
ECOMET MARSCIANO – BLU VOLLEY QUARRATA = 1-3
(17-25, 11-25, 25-19, 12-25)
MARSCIANO: Mancinelli 14, Pucciarini 9, Larini 6, Santi 5, Fagioli 4, Possanzini 2, Rumori (L1), Grandi 1, Antonelli, Cerquetelli, Ambroglini. N.E. – Gierek, Iacobbi (L2). All. Cristian Piazzese.
QUARRATA: Santini 24, Becucci 14, Di Gregorio 12, Pianorsi 11, Bartolini 8, Gai 5, Chiti (L), Sacconi 1, Ulivi. N.E. – Gassani. All. Davide Torracchi.
Arbitri: Fabio Ubaldi e Sergio Materdomini.
ECOMET (b.s. 3, v. 5, muri 6, errori 17).
BLU VOLLEY (b.s. 7, v. 6, muri 10, errori 17).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 13, 2014 09:06