A Monteluce il Sitting Volley ha colpito nel segno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 12, 2014 19:30
Sitting Volley (Monteluce) 2014

un momento della serata dedicata al Sitting Volley ed organizzata da Iacact a Monteluce

Condivisione, socialità e sport. Valori che hanno permesso all’associazione no profit Iacact di dar vita all’evento ‘Perugia, città del sitting volley’ in collaborazione con la società Polisportiva Monteluce giovedì scorso alla palestra comunale di Sant’Erminio. responsabile tecnico nazionale sitting volley Luigi Bertini ha spiegato: «Il sitting volley è uno sport paraolimpico della pallavolo. Una pallavolo giocata da seduti a terra, in un campo più piccolo e con la rete più bassa». L’intento dell’evento, tenutosi nella gremita palestra di Monteluce, è stato promuovere la disciplina del sitting volley, dando seguito alle iniziative della Fipav Umbria. Durante la serata si è svolto un triangolare dimostrativo tra la squadre della Iacact-Sport4nonprofit, del Monteluce e della scuola Cavour Marconi Pascal di Perugia. Il presidente provinciale della Fipav Perugia Luigi Tardioli ha dichiarato: «I comitati pallavolo stanno sviluppando un’attività che coinvolga le scuole e le società con corsi di formazione e competizioni sportive in cui disabili si cimentano insieme ai normodotati, vivendo così uno sport sociale ed integrato». In Italia il movimento del sitting volley è nato un fa con l’affidamento alla Fipav da parte del comitato italiano paraolimpico. In questo momento la Fipav sta creando la squadra azzurra paraolimpica maschile e femminile. Soddisfatto della serata anche il responsabile nazionale del sitting volley Benito Montesi: «Questo evento si è inserito perfettamente nelle nostre iniziative sportive a favore del sitting volley». Il presidente della Iacact Daniele Mariani ha spiegato: «Il nostro intento è creare eventi per espandere tale disciplina all’interno delle proprie attività, favorirne la diffusione nelle scuole e in altri ambiti associativi e trasmettere i valori dell’integrazione, dell’uguaglianza, dell’inclusione sociale e di promuovere un sano sport integrato. I valori di condivisione che il sitting volley favorisce sono una valida alternativa per uscire da questo momento di crisi materiale e valoriale che ha colpito anche il mondo dello sport ed è un’opportunità per valorizzare Perugia, capitale della pallavolo nazionale ed internazionale». Tra gli ospiti l’atleta Luca Panichi, il presidente del club di Monteluce Renzo Mastroforti, la coordinatrice educazione fisica Usr Umbria Caterina Piernera, la referente regionale Fipav per il sitting volley Antonella Piccotti.
(fonte Iacact)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 12, 2014 19:30