Alessandra Giacobbe: «Lo spirito di squadra caratterizza Chiusi»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 15, 2014 13:30
Giacobbe Alessandra (palla)

Alessandra Giacobbe

Quando in squadra c’è armonia i risultati arrivano facilmente. È con questa convinzione che le ragazze della Mb Immobiliare Chiusi hanno costruito il loro brillante percorso nel campionato di serie C femminile. Sabato scorso le biancoblu guidate da coach Michele Cacciatore si sono imposte sulla Libertas Perugia, concludendo la regular season con 64 punti e posizionandosi al terzo posto della classifica. A pochi giorni dalla prima gara dei play-off a commentare il match appena passato e, in generale, la stagione è Alessandra Giacobbe: «È stata una partita difficile e molto combattuta. Non solo ci siamo confrontate con un gruppo agguerrito che può contare sull’aiuto di uno dei migliori opposti del campionato, ma il nostro allenatore a causa di qualche infortunio ha dovuto rimodellare la formazione. Tutto ciò ha reso la vittoria della partita ancora più appagante; il merito di questo successo va all’ottimo gioco di squadra realizzato con il contributo di tutta la rosa. Siamo un gruppo molto affiatato e questa caratteristica ci permette di superare qualsiasi difficoltà». Per la talentuosa schiacciatrice di Avellino, classe 1988, è la prima stagione a Chiusi e, partita dopo partita, con la sua esperienza si sta rivelando uno dei punti di forza della squadra. «Quando sei lontano da casa senti il bisogno di trovare ‘affetti’, a Chiusi ho scoperto una seconda famiglia con persone disponibili che contribuiscono a rendere più bella questa nuova esperienza. La società e l’allenatore mi hanno accolto molto bene, le mie compagne di squadra sono diventate delle sorelle e se siamo al terzo posto della classifica il merito è proprio del clima amichevole creato in palestra. Ci teniamo a fare un bel risultato, ma soprattutto vogliamo divertirci e continuare a emozionare il nostro numeroso pubblico che ci segue sia nelle partite casalinghe che fuori». Una stagione quasi inaspettata per la giovane squadra toscana che con impegno si è conquistata la post season all’inizio del girone di ritorno. «L’obiettivo iniziale era rimanere nella categoria, in quanto non conoscevamo il vero valore della squadra. Tutti insieme siamo riusciti a creare qualcosa di bello, rimanendo sorpresi noi stessi dei risultati e lasciando stupite le squadre avversarie alle quali abbiamo tenuto testa. La salvezza matematica è arrivata con largo anticipo e così ora si apre una nuova pagina». Sabato cominciano i play-off e a Chiusi arriverà Ponte Felcino. «Iniziamo un altro campionato dove molti abbinamenti sono stati decisi sabato scorso. Sono sicura che giocheremo come sempre, mi sento tranquilla e fiduciosa verso le mie compagne che come me daranno il massimo fino alla fine».
Ilaria Cesaroni

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 15, 2014 13:30