Foligno sorprende in gara-uno, espugnata Terni

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 5, 2014 12:30
Travicelli Marco (palleggio)

palleggio ad una mano per Marco Travicelli della Italchimici Foligno di serie C maschile

Una finale è sempre una finale! Le contendenti hanno interpretato al meglio l’evento nella gara-uno della finale play-off della serie C maschile. La Clt Terni si è fatta trovare pronta ed ha dato vita ad una battaglia durata cinque set che ha visto uscire la Italchimici Foligno vincitrice. Campana schiera la sua miglior formazione con Coccetta in diagonale al palleggiatore Troiani, Salatin e Pacciaroni in banda, Gianmarco Marta e Campana al centro ed Alessandro Marta libero. Farinelli deve rinunciare al febbricitante Mosconi e manda in campo Maracchia al suo posto in diagonale con Travicelli, Auriemma e Antonelli sono gli schiacciatori di posto-quattro, Sirci e Bucciarelli al centro e Di Renzo libero. Partono forte le due formazioni con una buona fase cambio palla da tutte e due le parti della rete. A metà set è il muro di Terni a fare la differenza. Foligno si contrae troppo, Campana e Salatin pungono dai nove metri e Marta è una sicurezza a muro ed in attacco. La Clt chiude agevolmente. Dopo il cambio campo Foligno subisce il contraccolpo psicologico e sembra inerme avanti ai padroni di casa che si portano sull’8-3. Il time-out chiesto da Farinelli sembra avere gli effetti desiderati; Travicelli (grande partita per lui) ritrova i sui centrali in attacco e riesce a coinvolgere in crescente maracchia da posto-due. Foligno ci crede e la svolta la danno le difese e coperture di Auriemma , ma sopratutto di uno stellare Di Renzo. Quando il libero folignate nega il punto a Pacciaroni con una spettacolare rovesciata, Terni si arrende e desiste. Nel terzo set la gara torna in equilibrio. I centrali delle due formazioni sono i pieni protaginisti, Sirci e Cesaroni a muro e Bucciarelli e Marta in attacco fanno l’andatura. Dalla palude del punto a punto ne esce vittoriosa Terni. Nel quarto parziale si ripropone un interessante gomito a gomito, ma Foligno ha più fame, si compatta sempre piu a differenza di una nervosa Terni. Auriemma, Maracchia e Sirci diventano incontenibili per gli aziendali che vengono fermati. Il tie-break continua nella stessa scia. Capitan Auriemma non molla un centimentro in campo, l’ex di turno Antonelli pichhia da zona-quattro; Di Renzo è il solito cleptomane ed ispira anche Bucciarelli in fase difensiva. Pacciaroni e Coccetta non ce la fanno a tener su Terni che deve disistere. A caldo il coach Roberto Farinelli commenta: «Vincere a Terni gara-uno non era facile, visto che la capolista non aveva mai perso fra le mura amiche neanche nella regular season. Siamo stati bravi ad uscire dalla stasi iniziale ed a goderci questa finale. Il loro pubblico è stato caloroso ma correttissimo e noi abbiamo gestito bene sul piano nervoso. Ora dobbiamo riposare e pensare a sabato, a rimettere in piedi un’altra bella performance come questa, sapendo che di fronte avremo un Terni ancor più forte perchè ferito».
CLT TERNI – ITALCHIMICI FOLIGNO = 2-3
(25-16, 18-25, 25-22, 19-25, 12-15)
TERNI: Pacciaroni 19, Marta G. 14, Salatin 13, Coccetta 8, Campana 5, Troiani, Marta A. (L), Cesaroni 8, Camuzzi 2, Cipiccia S., Carfagna. N.E. – Cipiccia P. All. Mario Campana.
FOLIGNO: Sirci 16, Maracchia 15, Antonelli 14, Auriemma 13, Bucciarelli 9, Travicelli 2, Di Renzo (L), Catarinelli, Radi, Micheli, Propersi. N.E. – Ciani. All. Roberto Farinelli.
Arbitro: Armando Cammarano e Massimo Rossi.
(fonte Volley Ball Foligno)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 5, 2014 12:30