Geriatria Volley confonde le acque… e non solo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 8, 2014 19:11
Cavallucci Enrico (battuta)

Enrico Cavallucci in battuta

Ultima giornata della stagione regolare nel campionato open maschile Csi che lascia in sospeso la qualificazione ai play-off. Sicure le prime due posizioni della classifica, rimangono da stabilire le ulteriori due squadre che andranno a disputare le semifinali. Con il tremendo dubbio se sia l’ultima volta che si guardano in faccia, venerdì 9 maggio i matusa di Geriatria Volley tornano al Pala-Evangelisti (ore 21,30) per dare una ulteriore dimostrazione della loro malsana interrelazione. A fare visita ai vetusti sarà la Corito Free Sport Cortona che è già certa della seconda piazza e che non avrà pressione da risultato in questa occasione. Per i padroni di casa c’è la possibilità di mantenere la quarta piazza, agguantare la terza, oppure scivolare in quinta, e quest’ultima opzione, benché significherebbe perdere, non sarebbe sgradita a tutti. Le giunture cominciano a lamentarsi di tutti questi sforzi massivi ed alcune delle vecchie glorie vedrebbero di buon occhio una uscita morbida dalla competizione. In effetti c’è già chi è partito per le ferie, chi sta per fare la valigia e chi invece pensa a prenotare il suo momento di relax. Il denominatore comune è che in pochi hanno dato la conferma della loro presenza all’appuntamento agonistico che conclude il girone di ritorno. Non è dato sapere chi scenderà in campo, ma tra coloro che hanno manifestato l’intenzione di esserci si è ingaggiata una vera e propria battaglia per ottenere la maglia da secondo libero. A richiederla sono stati Cavallucci, Cerboni, Coletti, Maracaglia, Marzi e Tardioli ed è perciò probabile che venga assegnata a sorteggio. Anche per guidare la formazione dalla panchina si è aperta una disputa, in lizza lo stratega Bartoccini che ha dimostrato fantasia nel disegnare i sestetti da schierare in campo ed il missionario Vannoni che si è imposto di portare una parola di conforto a tutti. Come si può facilmente dedurre non sarà molto agevole per i geriatri darsi una regola, ma il dubbio principale sarà quello di avere almeno sei protagonisti sul parquet.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 8, 2014 19:11