Grifo Perugia, chiusura amara col Civitanova

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 12, 2014 11:30
Giannetto Mirko (palleggio)

una ricezione in palleggio della Grifo Volley Perugia col libero Mirko Giannetto

L’ultima giornata di serie B2 maschile decreta la retrocessione della Grifo Volley Perugia incapace di vincere tra le mura amiche contro una rivale senza più obiettivi. Vince la Volley 79 Civitanova, rimaneggiata e già calata in un clima di vacanza. La Grifo mantiene l’acconciatura originale, ma viene spettinata dai marchigiani che subiscono in ricezione ma si dimostrano più cinici e concreti negli altri fondamentali. Ad ogni modo non sarebbe bastato vincere con i marchigiani perché Pisa ha vinto e si è meritata la salvezza, una magra consolazione per gli uomini del presidente Bettini. Per i grifoni ci potrebbe essere però la speranza di un ripescaggio, sempre che il club sia intenzionato a sfruttarla, il quart’ultimo posto infatti pone i biancorossi un buona posizione nel ranking nazionale degli aventi diritto al reintegro nella categoria.
GRIFO VOLLEY PERUGIA – VOLLEY 79 CIVITANOVA MARCHE = 1-3
(21-25, 18-25, 25-22, 18-25)
PERUGIA: Fuganti Pedoni 15, Belli 14, Cappelletti Nicola 13, Servettini 5, Agostini 4, Cricco 2, Giannetto (L1), Mastroianni 4, Cappelleti Niccolò 1. N.E. – Schepers, Merli, Guerrini, Cipolletti (L2). All. Paolo De Paolis.
CIVITANOVA MARCHE: Rossetti 15, Martinez 15, Nobili 12, Molinari 10, Beldomenico 8, Grassi 3, Calistri (L), Farina 3, Cenci. All. Adrian Pablo Pasquali.
Arbitri: Gionata Spagnoletti e Tatiana Savina.
GRIFO(b.s. 10, v. 11, muri 9, errori 14).
VOLLEY 79(b.s. 9, v. 0, muri 12, errori 11).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 12, 2014 11:30