Kovac squalificato, Macerata multata, interviene Gino Sirci

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 2, 2014 19:03
 Sirci-Kovac

Gino Sirci e Slobodan Kovac

In seguito alla terza partita di finale scudetto maschile il giudice unico federale ha inflitto una giornata di squalifica a Slobodan Kovac, per somma di penalità, già ammonito in gara precedente (4 penalità). La squalifica del tecnico, su richiesta della società Sir Safety Perugia, è stata commutata in sanzione pecuniaria di 3’100 euro. Il sodalizio Cucine Lube Banca Marche Macerata è stato invece condannato ad una multa di 250 euro per aver il pubblico locale disturbato con strumenti acustici un atleta avversario al servizio nel corso del secondo set e per aver alcuni di essi, in varie occasioni, disturbato verbalmente tutti i componenti della panchina avversaria nel corso del terzo set. Per placare la scia di polemiche che si è venuta a creare dopo le vicende delle scorse partite la società sportiva bianconera ha inviato una nota con le affermazioni del presidente Gino Sirci: «Crediamo che non sia la strada dei comunicati quella da perseguire per accaparrarsi la ragione. Siamo dell’avviso che entrambe le società, per tanti motivi il primo dei quali è probabilmente l’importanza della posta in palio, hanno adottato dei comportamenti a volte eccessivi. E la ragione, come spesso succede in questi casi, sta nel mezzo. Certamente a Perugia non siamo dei visionari e quello che è successo dietro la nostra panchina, sia in gara 1 che in gara 3, lo hanno visto e sentito tutti. E lo ha sentito soprattutto Atanasijevic. Con questo non vogliamo dire di essere immuni da colpe, figlie anch’esse, come per i nostri avversari, dell’eccesso di agonismo a dell’importanza delle partite in essere. Ad ogni modo è giusto secondo noi stemperare gli animi anche in vista del proseguo della serie. Lo sport della pallavolo è troppo bello per lasciarsi rovinare dalle polemiche di questi giorni. Siamo certi che in gara-quattro a Perugia, davanti al nostro correttissimo pubblico, si svolgerà esclusivamente un bellissimo spettacolo di pallavolo degno di una finale di campionato. Noi ci impegneremo in tal senso e siamo certi che lo stesso farà Macerata, società di riferimento a livello nazionale ed internazionale e composta da nostri amici, al fine di bloccare sul nascere eventuali forze negative che possano rovinare lo spettacolo di cui sopra».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 2, 2014 19:03