Maddalena Rosi: «Motivazioni fondamentali per i play-off del San Giustino»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 21, 2014 10:00
Rosi Maddalena (concentrazione)

la concentrazione di Maddalena Rosi

Alla fine, la differenza l’hanno fatta due punti in più nel terzo e nel quarto set, che hanno orientato l’ago della bilancia dalla parte del San Giustino Volley. Una differenza sottile, quindi, ma sostanziale, che ha permesso alle biancoazzurre di andare sull’uno a zero nella serie su una tenace Acquasparta nei quarti di finale dei play-off della serie C femminile umbra. E giovedì sera al palasport Mauro Liti (inizio ore 21), si preannuncia un’altra sfida fino all’ultimo punto, anche perché la formazione rivale non ha alternative: o vince, o conclude la stagione. L’analisi del successo di sabato scorso affidata a Maddalena Rosi, impegnata quest’anno in un’operazione di recupero fisico che però non le ha impedito di tirar fuori tutto il carattere e l’esperienza di cui è in possesso, sia nel ruolo di schiacciatrice che in quello di libero, rivelandosi una pedina sulla quale coach Brighigna ha potuto sempre contare: «Nei play-off entrano in gioco tanti fattori, il compito si fa più difficile per tutti, la battaglia è sempre più dura, però noi abbiamo dimostrato di avere una gran fame di vittoria». Ma non è questa l’unica spiegazione della vittoria. «Ci siamo trovati di fronte un’avversaria valida a livello qualitativo e con ottime individualità, che giocano bene i fondamentali in prima come in seconda linea; se allora abbiamo vinto, è perché ci siamo ‘armate’ di tanta pazienza quando i palloni non cadevano a terra e abbiamo tenuto la guardia alta in difesa e in ricezione». Commentando i risultati di gara-uno sugli altri campi, viene da dire tutto secondo previsione. «Hanno vinto le quattro squadre meglio piazzate nella stagione regolare, che di conseguenza esordivano in casa. Il fattore campo può realmente incidere nelle gare dei play-off, anche se speriamo che giovedì sera non valga per il nostro caso». Magari con una Polimanti in più alla banda… «Il contributo di Noemi è stato fondamentale e mi auguro che lo sarà ancora, ha ripreso ad allenarsi e ad Acquasparta credo proprio che ci sarà». E Maddalena Rosi è a posto in questa fase decisiva del campionato. «Diciamo che sto bene dal punto di vista fisico, ma quando si arriva a maggio inoltrato le motivazioni sono tutto. Davanti a esse e alla fame di vittoria, spesso non esistono ragioni o impedimenti fisici».
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 21, 2014 10:00