Massimo Braghiroli si separa dalla Ternana

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 28, 2014 19:00
Braghiroli Massimo

Massimo Braghiroli

Dopo tre anni alla Ternana Pallavolo è arrivato il momento di guardarsi intorno per il tecnico Massimo Braghiroli che vuole rimettersi in discussione e cercare di condividere nuovi progetti ambiziosi e stimolanti: «Tre anni ricchi di successi e soddisfazioni con la vittoria della serie C, con una cavalcata senza eguali negli ultimi anni del massimo campionato regionale, un quinto posto al primo anno di B2 ed una salvezza raggiunta in anticipo, nella stagione in corso, in un girone così ostico ed in una stagione flagellata da infortuni. Inoltre, quest’anno è arrivata anche, inaspettata e per questo più bella, la vittoria del campionato provinciale under 13, dopo un digiuno decennale della società rossoverde che ci rende tutti molto orgogliosi e sicuri di aver fatto un buon lavoro anche nel settore giovanile. Ricordi fantastici in anni cosi ricchi di soddisfazioni ce ne sono tanti, però su tutti, la vittoria del massimo campionato regionale al Pala-Evangelisti, nel tempio della pallavolo umbra, davanti a tantissima gente e dopo un campionato condotto dall’inizio alla fine che in partenza non ci vedeva neppure tra i favoriti (basta rivedere le interviste pre-campionato di avversari e addetti ai lavori). La scorsa stagione di B2 poi, pur non regalando vittorie ci ha però riempito di orgoglio dato che, a detta dei nostri avversari, abbiamo sicuramente giocato la miglior pallavolo del girone pur avendo una squadra ricca di esordienti in categoria ed incompleta nel reparto degli schiacciatori. Altra soddisfazione è che ragazze quasi dimenticate dalla pallavolo umbra e non e giovanissime sconosciute in questi tre anni si sono messe in evidenza andando a fare la fortuna delle società dove hanno disputato i loro campionati. Tanti meriti devono essere divisi con le ragazze ma soprattutto con chi ha collaborato nello staff tecnico in primis al grande coach e persona meravigliosa Giovanni Piergiovanni, il guru e grande preparatore Pietro Leonardi per i primi due anni, Beatrice Palomba, il dott. Paolo Bonanno. Così come è doveroso ringraziare la società che anche quest’anno ha compiuto notevoli sforzi per allestire una squadra per affrontare un girone così ostico intervenendo in corsa sul mercato per ovviare alle tante defezioni, regalandoci a pochi giorni dall’inizio del campionato Erica Fiorini miglior realizzatrice della squadra, e a gennaio Claudia Pagano e Angela Manzo decisive per ottenere la difficile salvezza. Quindi un grazie a Mirko Almadori, il bronzo tricolore Giuseppe Mazzaccara, Andrea Massarelli, Antonio Pincini e il presidente Stefano De Simoni. Infine, cosa più importante, l’aver conosciuto oltre che atlete vere, serie e professionali persone fantastiche con cui condividere tanti momenti extra-pallavolo nel passato nel presente e nel futuro quali la mia palleggiatrice preferita Elisa Petrelli, Alessandra Fucile, la libero Jessica Lanari, le fantastiche e fenomenali gemelle Scarpa, il ciclone Erica Fiorini, la principessa Valeria Belli, mani d’oro Claudia Pagano e la cattiva Angela Manzo. Grazie di cuore e arrivederci a presto… è una minaccia non una promessa»!

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 28, 2014 19:00