Per Spoleto ultime speranze play-off a Grottazzolina

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 9, 2014 17:30
Marchetti Federico (attesa)

il libero Federico Marchetti

La madre di tutte le partite. Quella che vale un’intera stagione. La Monini Spoleto sabato alle ore 19, nell’ultimo turno del campionato di serie B2 maschile (girone E), si giocherà tutto e per accedere ai play-off servirà soltanto un risultato: la vittoria. Tenendo poi un occhio sui monitor dei pc per vedere l’andamento della gara del Grosseto, terza insieme agli oleari che in caso di arrivo a pari punti si qualificherebbe in virtù del minor numero di sconfitte. La formazione del tecnico Romanò per raggiungere il prestigioso obiettivo, oltre a sperare in uno scivolone dei toscani in trasferta contro la Roma 7 (già salva da alcune settimane), sarà chiamata anche a trionfare in casa della capolista M&G Videx Grottazzolina, autentica dominatrice del torneo e matematicamente promossa dalla scorsa settimana, che vorrà chiudere in bellezza davanti al proprio pubblico. Gli avversari, durante la stagione, hanno conquistato ben ventitre vittorie (per un totale di 69 punti) perdendo solo due gare: la prima al Pala-Rota proprio nella gara di andata contro i biancoverdi, capaci di imporsi tre a zero giocando in maniera praticamente perfetta, e la seconda al tie-break col Chiusi. Una vera corazzata, quindi, ma gli oleari, reduci da cinque successi consecutivi, sono pronti a gettare il cuore oltre l’ostacolo per compiere quella che sarebbe un’autentica impresa. In settimana il gruppo si è allenato molto, studiando attentamente gli schemi degli avversari e le relative contromosse da mettere in campo con l’obiettivo di lottare fino all’ultimo punto. «Grottazzolina – ha detto alla vigilia il tecnico Alejandro Romanò – ha fatto un grande campionato e sicuramente vorrà festeggiare con i suoi tifosi ma noi andremo là per vincere e accedere ai play-off. La squadra ci crede, le possibilità di raggiungere l’obiettivo non sono molto alte è vero, però siamo carichi e cercheremo di fare la nostra parte anche se purtroppo non dipende solo da noi. Sarà come una finale scudetto: giocare fuori casa di sicuro non ci aiuta ma vogliamo proseguire quella che per noi finora è stata una grande stagione. Rispetto allo scorso campionato, infatti, abbiamo venti punti in più che probabilmente ci sarebbero bastati per ottenere la promozione. Quest’anno invece il livello si è alzato tanto, è stato un torneo molto emozionante che ci ha visto protagonisti e non vogliamo fermarci».
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 9, 2014 17:30