Sir Perugia intenzionata a vendere cara la pelle

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 2, 2014 19:25
Sir Safety Perugia (applausi)

i giocatori della Sir Safety Perugia applaudono i loro sostenitori

Resettare e ripartire! Due parole, una strada da seguire. Quella che deve portare la Sir Safety Perugia a gara-quattro domenica sera (inizio del match, dopo vari spostamenti, fissato per le ore 19,30) in un Pala-Evangelisti sold out che avrà il compito di dare la carica a capitan Vujevic e compagni. Al netto delle polemiche di questi giorni, sulle quali non c’è in queste righe nessuna intenzione di ritornare (il presidente Sirci si è espresso in merito), il palazzetto saprà offrire il solito grande spettacolo nello spettacolo, presenterà un colpo d’occhio eccezionale e dimostrerà la correttezza che contraddistingue l’appassionato pubblico bianconero. La squadra intanto, rientrata da Osimo, si è ritrovata oggi pomeriggio per una leggera seduta defaticante. E gli occhi dei ragazzi erano quelli di chi vuole allungare di un’altra settimana questa fantastica stagione. Di chi vuole conquistarsi sul campo il diritto di giocarsi lo scudetto alla bella. Di chi ha intenzione di vendere cara la pelle in ogni singolo punto. Sarà il cuore ancora l’arma in più dei block-devils. Un cuore grande così che ha marchiato l’annata dei ragazzi di Kovac. Il che non deve sminuire le grandi qualità tecniche di questo gruppo, anzi al contrario esaltate proprio dal carattere di ferro di un team specchio del suo fantastico allenatore, vero simbolo dell’esplosione della Sir e idolo della tifoseria. Kovac, di concerto con il suo staff, sta sicuramente già preparando le alchimie tattiche migliori per gara-quattro. Una quarta sfida che il tecnico serbo (ma ormai dentro di sé anche un po’ perugino), lo staff, la squadra e la società vogliono vincere per regalare ad una intera città l’ennesima serata da conservare in un angolo di cuore. Certamente, analizzando gli aspetti tecnico-tattici del match di ieri, i ragazzi dovranno fare meglio, in particolare in battuta e nella correlazione muro-difesa. Saranno questi gli snodi per mettere in difficoltà una squadra forte come Macerata, piena di grandi ed esperti giocatori. Ma nel proprio impianto, con i propri riferimenti, davanti ai propri tifosi, l’impresa è possibile. Perugia ci crede, Perugia in fondo, ci sia concesso dopo aver strabiliato per un anno intero, si merita gara-cinque. Fino alla fine… forza Perugia!
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 2, 2014 19:25