Un Monteluce arrembante s’impone in gara-uno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 29, 2014 10:05
Qsa Promovideo Perugia (selfie)

le ragazze della Qsa Promovideo Perugia celebrano la vittoria con un selfie

Gara-uno di semifinale va in archivio con la sonante vittoria che la Qsa Promovideo Perugia coglie sul campo della testa di serie numero uno Sport Evolution Castiglione del Lago. La formazione perugina, bissando il successo altrettanto largo della regular season, getta solide basi per il passaggio del turno in vista di gara due che si disputerà sabato prossimo al palazzetto di Sant’Erminio. Le grifone si sono dimostrate incisive al servizio, non si sono scoraggiate quando nel terzo parziale sono state sotto ed hanno fatto del muro una vera e propria arma letale leggendo benissimo il gioco di Ponti e compagne. Si parte con il team di Tomassetti che cerca subito di prendere margine; in questa fase Pirchio e Hromis mettono a terra i palloni cruciali ed a metà set operano il break che, anche in considerazione dei troppi errori delle padrone di casa, sembra essere definitivo (13-20). Il temperamento delle lacustri ed un improvviso calo di concentrazione delle perugine rimettono in discussione il punteggio fino a che Burnelli mette a terra il pallone che vale il primo set e spazza via l’affanno accumulato. Il secondo parziale inizia con un certo equilibrio, ma ben presto le ospiti, sotto l’attenta regia di Bertinelli, prendono il largo con Burnelli e Pero. Coach Pippi rimescola le carte inserendo Stefania Barone al posto di Vivolo, ma il divario resta inalterato. Sul 14-19 si infortuna Hromis ricadendo male dopo un salto a muro e fa il suo ingresso in campo Scorcini. Il set rimane saldamente in mano alle perugine che, più forti della sfortuna, chiudono con una bomba di Pero. L’inizio del terzo frangente è a favore delle castiglionesi che dimostrano la propria voglia di riscatto con un parziale di 6-1. Perugia pian piano riacquista equilibrio mentale ed il punteggio torna di nuovo in equilibrio con Sfascia e Burnelli protagoniste. Coach Pippi cerca di controllare il gioco delle centrali perugine con Truffarelli ma le ragazze di Monteluce continuano a macinare gioco. Vergoni prova a risollevare le compagne con alcune ottime giocate, ma le grifone operano il break vincente con Pirchio e Burnelli. La gara si chiude con un errore al servizio delle padrone di casa. Dopo l’ottima performance e l’importante risultato conseguito, con la speranza di poter recuperare l’infortunata Hromis, le ragazze di Tomassetti dovranno ricaricare le energie fisiche e mentali per la sfida di sabato che vale il passaggio in finale.
SPORT EVOLUTION CASTIGLIONE DEL LAGO – QSA PROMOVIDEO PERUGIA = 0-3
(23-25, 17-25, 21-25)
CASTIGLIONE DEL LAGO: Vergoni 12, Barone S. 7, Boi 4, Vergari 4, Ponti 2, Vivolo 1, Pomerani  (L1) Barone A. 7, Truffarelli, Bartolucci, Vescarelli. N.E. – Gigli, Pulcinelli (L2). All. Emanuele Pippi e Matteo Cacciamani.
PERUGIA: Pero 13, Burnelli 12, Hromis 11, Pirchio 9, Sfascia 6, Bertinelli 1, Mastroforti (L1), Scorcini 1. N.E. – Giugliarelli, Bazzurro, Fiorucci, Bellavita, Gliorio (L2). All. Luca Tomassetti e Monica Sargenti.
Arbitri: Marco Dionigi e Luca Tomassoni.
SPORT EVOLUTION (b.s. 5, v. 1, muri 1, errori 15).
QSA PROMOVIDEO (b.s. 7, v 2, muri 12, errori 18).
(fonte Pallavolo Perugia 2012)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 29, 2014 10:05