Città di Castello conquista la serie D contro Perugia

Andrea Sacco
By Andrea Sacco Giugno 15, 2014 12:00
Gherardi Cartoedit Città di Castello (festa) prima divisione femminile 2013-2014

la festa delle ragazze della Gherardi Cartoedit Città di Castello per la promozione in serie D femminile

Venerdì 13 ha portato fortuna alla Gherardi Cartoedit Città di Castello che vince la finale per la promozione in serie D battendo in un lunghissimo match le atlete della Libertas Perugia. Una gara di play-off che era iniziata benissimo per le biancorosse di mister Calogeri che con un ottimo gioco di squadra riuscivano nei primi due set a dominare le perugine e portarsi in vantaggio per due a zero. Sembrava fatta, ma il terzo set, complice anche un rilassamento mentale e una stanchezza fisica ridava fiducia al team della Libertas che lottando punto a punto riusciva ad essere sempre presente e pronta a sfruttare ogni minima occasione; sul 24 pari la palla incominciava a scottare e la maggior determinazione delle perugine risultava la carta vincente. Si deve giocare quindi il quarto set con la stanchezza che incomincia ad affiorare in entrambe le squadre, i tecnici le provano tutte utilizzando l’intera rosa a disposizione ed alla fine le ospiti riescono ad impattare la gara con un finale in crescendo. Momento difficile e delicato per la Gherardi Cartoedit che si stringe intorno al suo tecnico e attenta alle nuove indicazioni  tattiche inizia il tie-break, dopo un lieve vantaggio tifernate il Perugia torna sotto ed in questo frangente che il tecnico Calogeri piazza il cambio giusta ed efficace, entra Giorgi in battuta ed il Città di Castello decolla, un filotto di battute che annichilisce l’avversario ed il numeroso e rumoreggiante pubblico e si va sulla scia dell’entusiasmo e di una carica agonistica ritrovata a vincere set ed incontro.   Grande festa e tripudio generale per questa promozione arrivata all’ultima gara stagionale e doppia soddisfazione per il risultato ottenuto da questa formazione biancorossa che è stata un mix di giocatrici esperte e di giovani provenienti dal settore giovanile che insieme hanno lavorato e camminato con l’obbiettivo di integrarsi, migliorarsi singolarmente e creare un gruppo vincente capace di raggiungere un traguardo importante come questo. Il tecnico a cui va dato merito di questa impresa è Massimo Calogeri, che condivide i meriti con il dirigente di riferimento Maurizio Mandrelli, con il direttore sportivo Mauro Alcherigi ed il presidente Graziano Caselli che hanno creduto fin dal primo momento di consolidare e dare maggior sviluppo alla pallavolo nella zona sud di Città di Castello ed a Trestina in specialmodo. La  Gherardi Cartoedit durante la stagione si è avvalso della seguente rosa di atlete: Serena Festucci, Beatrice Giorgi, Cecilia Filoni, Sofia Chimenti, Chiara Baldelli, Felicita Volpi, Federica Mancini, Gaia Giordani, Valentina Pannaioli, Rachele Leandri, Eleonora Giunti, Gaia Magrini, Celeste Donati Sarti, Samantha Baldacci, Elisa Beccatini, Laura Boncompagni, Lucia Filippini, Francesca Livi e Emma Livi.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Andrea Sacco
By Andrea Sacco Giugno 15, 2014 12:00