Roberto Braga prolunga con Chiusi

Ilaria Cesaroni
By Ilaria Cesaroni Giugno 21, 2014 09:00
Roberto Braga - Emma Villas Vitt Chiusi 2014-2015

il centrale Roberto Braga

Continua il duro lavoro della Emma Villas Vitt Chiusi, che dopo le finali play off e i festeggiamenti per la promozione in serie B1 non ha conosciuto riposo. Le trattative della società procedono a pieno ritmo, e oltre a individuare le nuove pedine che andranno ad arricchire il roster della squadra toscana, è il momento di confermare i giocatori che durante la stagione appena terminata si sono contraddistinti in maniera eccellente. Uno di questi è sicuramente il centrale Roberto Braga e la sua conferma è stata appena annunciata dal presidente Giammarco Bisogno. «Sono veramente orgoglioso e contento di aver sposato questo progetto la scorsa estate, ed ora, in vista del prossimo anno sono ancor più stimolato e motivato», afferma Braga durante un’intervista realizzata subito dopo l’annuncio della sua conferma. «Credo molto in questa società, sono contento di aver conosciuto Chiusi e la sua gente, che ci sta dimostrando sempre più affetto, ingrediente fondamentale per noi giocatori!». Con una certa emozione ripercorre poi il suo primo anno nella Emma Villas e fa un bilancio tra attese iniziali e risultati finali: «E’ stato un anno grandioso. Le aspettative di inizio stagione sono state più che rispettate, nonostante un percorso che a volte non è stato facile a causa di infortuni che ci hanno penalizzato. Malgrado questo ne siamo venuti fuori alla grande, anche grazie al nostro staff medico, davvero in gamba. E’ stato un campionato molto competitivo durante il quale alcune squadre ci hanno messo veramente alla prova, ma sono molto soddisfatto perché poi siamo riusciti a battere tutte le formazioni più forti. Ci sono tanti momenti che terrò a cuore di questo anno ed, oltre alle ultime due gare di play off contro Spoleto, ricorderò con maggior piacere la finalissima di Coppa Italia: la rimonta dallo 0-2 al 3-2 è stata una battaglia spettacolare, e quegli attimi vissuti al cardiopalma, la fatica fisica e la voglia di ribaltare il risultato per portare a casa il trofeo, mi rimarranno sempre impressi». Il giocatore non si risparmia e continua con alcune parole espresse nei confronti dei suoi compagni di squadra: «Questi traguardi si conquistano solo se c’è unione e l’arma vincente di questa squadra è stata la sinergia e la sintonia tra compagni. Quando in campo, sia agli allenamenti che in partita, ci guardavamo negli occhi non trovavamo mai facce smarrite, neanche quando il punteggio era a nostro sfavore. Merito anche di mister Giannini, che ha saputo guidarci anche nei momenti più difficili, facendoci rimanere sempre uniti».  Il giocatore conclude la sua intervista con uno sguardo al futuro: «La società sta lavorando bene per allestire una squadra competitiva che possa disputare un ottimo campionato anche in B1. Le ambizioni si respirano ogni giorno, al palazzetto, nei bar, nelle vie. Sarà nostro compito proseguire questo cammino nel migliore dei modi coinvolgendo sempre più tifosi ed istituzioni». Dalle parole di Roberto Braga pare che le due vittorie di questa stagione siano solo i primi due tasselli che, si spera, faranno da base a qualcosa di più grande.
(fonte Emma Villas Vitt Chiusi)

Commenti

comments

Ilaria Cesaroni
By Ilaria Cesaroni Giugno 21, 2014 09:00