San Giustino si ripete a Chiusi e vola in finale

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 1, 2014 00:45
Giacobbe Alessandra (piazza)

Chiusi in attacco con la schiacciatrice Alessandra Giacobbe e San Giustino a muro con Noemi Polimanti ed Arianna Luciani

Chiude i conti in due partite la San Giustino Volley che mette in campo una prestazione convincente e riesce a prevalere anche nella sfida di ritorno della semifinale play-off. Non basta partire avanti di un set alla Mb Immobiliare Chiusi che perde un po’ di smalto nel prosieguo e finisce per pagare a caro prezzo i momenti di black-out. Ihnatsiuk mette insieme altri 26 punti (come in gara-uno) e castiga le padrone di casa che giocano la loro partita, subendo l’ondata di ritorno altotiberina. Nell’importante epilogo stagionale le toscane devono fare a meno della schiacciatrice Meconcelli, assente per un lutto familiare (condoglianze da parte della redazione) e schierano al suo posto Fei, integrando la rosa con una Chechi assente da tempo dai campi da gioco. Al fischio d’inizio sono subito le ospiti a scappare, sul turno di battuta di Ihnatsiuk la situazione si fa pesante (4-9). Le padrone di casa riescono ad incidere solo con Franceschini ma in un guizzo d’orgoglio recuperano quattro punti consecutivi e, quando la centrale mette giù la palla del 10-12, evidenzia un’inversione di tendenza che si concretizza col sorpasso sul 15-14. Qui comincia un testa a testa con Giacobbe che risponde a Polimanti ma senza che avvenga alcun break, almeno sino al 21-21, momento nel quale a trovarlo è Franceschini (sei punti in apertura) che successivamente piazza anche l’ace del vantaggio. Alla ripresa le altotiberine sono le artefici del loro destino e con molteplici errori tengono in vita le rivali (9-9). Giacobbe si scioglie e fa prendere cinque lunghezze di margine alle locali, ma la reazione di Ihnatsiuk è veemente, è l’opposta bielorussa a dare la scossa e favorire il ribaltamento che diventa solido su due muri di Luciani (16-18). La difesa sangiustinese diventa impermeabile e non consente la rimonta, mentre Ihnatsiuk (nove palle a terra) è inarrestabile e chiude l’attacco che vale il pareggio. Nel terzo frangente di gioco Luciani si mette in evidenza a muro e Rosi incide in attacco, causando immediatamente lo scollamento che costringe a spendere tutti e due i tempi discrezionali a coach Cacciatore (3-10). Chiusi continua a soffrire e cambia la diagonale di posto-due inserendo Beatrice Cassettoni e Radicia ma lo strappo rimane ampio e dopo tre rotazioni rientrano in campo le titolari (10-18). L’intento riesce sul servizio di Giacobbe, anche due punti diretti, ma il divario pur dimezzandosi resta ampio (15-19). La premiata ditta Luciani-Ihnatsiuk smette di scherzare e determina l’accelerazione che porta avanti nel conto set. Il quarto periodo comincia con Cicconi sugli scudi, le tre lunghezze di margine si assottigliano progressivamente ed Ihnatsiuk le annulla sul 10-10 con un attacco e passa a condurre con un servizio velenoso che raccoglie anche due ace (13-17). Fei e Giacobbe si scrollano di dosso le paure e riducono (17-19). È l’ultimo sussulto prima che San Giustino riparta e vada a guadagnare sette match-point, il terzo è quello giusto e Morelli inchioda la palla che vale la finale.
MB IMMOBILIARE CHIUSI – SAN GIUSTINO VOLLEY = 1-3
(25-22, 21-25, 20-25, 20-25)
CHIUSI: Franceschini 14, Giacobbe 14, Cicconi 12, Gigliarelli 9, Fei 8, Cassettoni S. 3, Frullini (L1), Radicia 1, Cassettoni B., Mercanti (L2). N.E. – Torri. All. Michele Cacciatore.
SAN GIUSTINO: Ihnatsiuk 26, Luciani 14, Rosi 12, Polimanti 11, Morelli 10, Brunetti, Carrai (L1), Gobbi. N.E. – Leminci, Ottaviani, Garofalo, Moretti, Morgia (L2). All. Francesco Brighigna.
Note – Spettatori 200.
Durata dei set: 23’, 29’, 26’, 29’.
Arbitri: Marco Magalotti ed Armando Cammarano.
MB IMMOBILIARE (b.s. 8, v. 4, muri 10, errori 15).
SAN GIUSTINO (b.s. 6, v. 6, muri 10, errori 19).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 1, 2014 00:45