San Giustino vuole chiudere la pratica con Monteluce

Andrea Sacco
By Andrea Sacco Giugno 11, 2014 16:30
Fossa Lupi e Bufali tifoseria San Giustino serie C femminile (2013-2013

i tifosi al seguito del San Giustino Volley di serie C femminile

È la serata di gara 2 della finale che assegna un posto nella B2 femminile: comunque vada, sarà l’ultima settimana di una lunga stagione iniziata a settembre e con il campionato che ha preso il via il 19 ottobre scorso. Soltanto a livello agonistico, quindi, siamo al limite degli otto mesi di battaglie e per il San Giustino Volley è la 35esima partita della serie (nessuna delle formazioni di Serie C è arrivata a tanto), con la speranza che per le biancazzurre sia l’ultima. Non citiamo la parola magica, anche perché c’è un ostacolo chiamato Qsa Promovideo Monteluce che è stato piegato di stretta misura sabato scorso (il che non è poco!) e che nella partita delle ore 20.30 fra le mura amiche della palestra di Sant’Erminio a Perugia sparerà tutte le cartucce a sua disposizione. Se infatti per le ragazze di coach Brighigna ci sarebbe eventualmente una gara 3 sabato prossimo al palasport, per quelle di Tomassetti è disco rosso, debbono soltanto vincere. Si partirà dunque con questi presupposti: un San Giustino che potrà giocare più sciolto ma che dovrà allo stesso tempo tenere alta la guardia al cospetto di un’avversaria robusta, completa in ogni reparto e soprattutto determinata come non mai. Il gran caldo di questi giorni e la condizione fisica potrebbero essere altri fattori a loro modo determinanti. Finora, lo dicono i fatti, fra Monteluce e San Giustino è sempre finita al tie-break e per 15-13, con la vittoria della squadra che era in rimonta. Da sabato scorso a oggi, Brighigna ha fatto lavorare il gruppo nella serata di lunedì, considerando il dispendio di energie fisiche e mentali che si è reso necessario in partita. I tifosi al seguito non mancheranno nemmeno in questa che sarà pur sempre la trasferta conclusiva della lunga annata, il loro sostegno sarà più che mai fondamentale nella rincorsa a un sogno che ancora deve diventare realtà. Il calore dei supporter e il gran cuore della squadra, è stato questo il connubio vincente di San Giustino, che ha saputo sconfiggere con carattere e tempra anche le avversità succedutesi nel corso dei mesi. Ora ci vuole lo sforzo finale, con assente la sola Angelica Nuti, ferma ai box da febbraio. La formazione di partenza sarà quella oramai annunciata: Lucrezia Brunetti in regia, Kseniya Ihnatsiuk opposto, Valentina Morelli e Arianna Luciani al centro, Noemi Polimanti e Maddalena Rosi a lato, Giada Carrai libero. A completare il lotto delle convocate, le laterali Greta Ottaviani e Giada Leminci, la centrale Chiara Moretti, l’opposto Giulia Garofalo, la palleggiatrice Chiara Gobbi e il secondo libero Eleonora Morgia.
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Andrea Sacco
By Andrea Sacco Giugno 11, 2014 16:30