Un Chiusi eccezionale vola in serie B1

Andrea Sacco
By Andrea Sacco Giugno 13, 2014 11:10
Emma Villas Chiusi (festeggiamenti)

l’esultanza dei ragazzi della Emma Villas Chiusi per la promozione in serie B1

È serie B1, di fronte ad una vero e proprio muro di tifosi la Emma Villas Chiusi corona il proprio sogno. Grande impresa dei ragazzi di Romano Giannini che al primo anno di serie B2 riescono a centrare il loro “duplete”. A dodici mesi dalla promozione dalla serie C, ancora non appagati dalla vittoria in Coppa Italia, i leoni toscani strappano all’ultima giornata la meritatissima promozione in B1. Clima rovente al Pala Fuccelli, esaurito in ogni ordine di posto già a trenta minuti dall’inizio del match. Chiusi scende in campo con il solito starting six (Scappaticcio-Romani, Braga-Di Marco, Pasquini-Bittoni, Pochini libero), dall’altra parte si conferma Spoleto (Torre-Vigilante, Battistelli-Ceccarelli,Segoni-Lattanzi, Marchetti libero). La partenza è la classica delle ultime sfide, sempre punto a punto fino al primo time-out tecnico (6-8); poi ci pensa uno scatenatissimo Romani ad aprire la strada ispirato da un sempre lucido Scappaticcio (16-12); sul 20-17 Giannini si gioca la carta Urbani al servizio al posto di Braga ed il giovane perugino piazza un break importante con una serie micidiale di battute (23-17) per poi chiudere agevolmente 25-19. Il secondo set, con formazioni confermate, evidenzia tutta la voglia matta di promozione dei toscani, mostrando tutte le debolezze di una Monini Spoleto frastornata; subito 3-0 avanti per poi dilagare fino a 10-3 con super-Bittoni in attacco e lo stesso Romani. Intanto Spoleto cerca il bandolo della matassa intervallando una serie di sostituzioni; Ceccarelli cerca di riaprire il set fino al time out (16-8); ormai il trend è quello giusto e con Di Marco a muro e Pasquini e Pochini in difesa si chiude il set sul 25-16. Terzo parziale sulla falsa riga del primo, con Spoleto che resta a galla ad una serie di errori in casa toscana; la Emma Villas gioca bene ma non riesce ad essere cinica (8-7); Scappaticcio inizia ad appoggiarsi ad uno stoico Braga (part-time da ormai venti giorni per problemi ad una spalla) ed il solito Bittoni tengono sempre vivo il set (15-16); entra Urbani per far rifiatare uno stanchissimo Romani ma i chiusini non sembrano sapersi staccare dagli oleari (23-22) per poi concludere agevolmente con l’esplosivo punto del 25 di Braga a muro su uno spento Vigilante. Come sempre detto e sottolineato, il sogno si è avverato, Chiusi per la prima volta nella sua storia, il prossimo anno, parteciperà al campionato di serie B1, obiettivo mai espressamente pronunciato, ma sempre desiderato. La squadra durante la stagione, molto impegnativa e ricca di appuntamenti, è riuscita brillantemente a superare le varie difficoltà riscontrate e la promozione in serie B1 è stata ampiamente sudata e meritata. Il paese tutto ha reso onore ai ragazzi, allo staff, alla dirigenza, al presidente Giammarco Bisogno, ma al contempo un encomio unico va fatto ai tifosi, numerosissimi e rumorosissimi, che hanno reso possibile la realizzazione di questo sogno. È una squadra che esulta, un’azienda, quella della Emma Villas, che gioisce, una città entusiasta, pazza di questo sport, che alla fine della partita festeggia sul campo di gioco e con i clacson per le strade. E’ la Emma Villas Chiusi, che nel giro di pochi anni sta diventando veramente una grande realtà del volley italiano.
EMMA VILLAS CHIUSI – MONINI SPOLETO= 3-0
(25-19, 25-16, 25-22)
CHIUSI:  Romani 15, Bittoni 12, Di Marco 9 , Braga 9, Pasquini 3, Scappaticcio 1, Pochini (L1), Urbani 1, Bartolucci, Santilli, Bregliozzi, Pellegrini (L2). All. Romano Giannini e Massimo Marchettini.
SPOLETO:  Ceccarelli 12, Vigilante 6, Lattanzi 5, Segoni 5, Battistelli 3, Torre 2, Marchetti (L1), Musco, Grechi, Costanzi, Trombettoni. N.E. Preziosi, Santini (L2). All. Riccardo Provvedi e Luca Arcangeli Conti.
Note – Spettatori 1.300.
Durata dei set: 33’, 29’, 35’.
Arbitri: Federico Scarpulla e Massimo Larcinese.
EMMA VILLAS (b.s. 12, v. 3, muri 7, errori 7).
MONINI (b.s. 11, v. 3, muri 6, errori 13).
(fonte Emma Villas Vitt Chiusi)

Commenti

comments

Andrea Sacco
By Andrea Sacco Giugno 13, 2014 11:10